Benessere occhi

Sentire l’occhio che punge e lacrima: da cosa dipende?

occhio che punge

Nella maggior parte dei casi la sensazione di sentire l’occhio che punge e lacrima è provocata dall’alterazione del film lacrimale. Una diagnosi corretta permette di rimediare a questo fastidio molto comune. Parliamo della sensazione di occhio che punge, come se fosse presente un corpo estraneo sotto le nostre palpebre. Se gli occhi lacrimano troppo, possono indicare la presenza di malattie come infezioni o congiuntiviti. L’uso di gocce oculari adatte e alcuni accorgimenti per il benessere oculare possono aiutare a risolvere il problema, nella maggior parte dei casi.

Afomill Gocce Oculari

Quali sono le cause per l’occhio che punge?

Le cause per un occhio che punge o lacrima possono essere diverse, tra cui:

  • Infezioni
  • Infiammazioni
  • Sindrome dell’occhio secco
  • Disturbi sinusali
  • Neuropatie
  • Occhi stanchi

La sindrome dell’occhio secco è caratterizzata da eccessiva lacrimazione, prurito o leggero dolore oculare, arrossamento, sensibilità alla luce e visione offuscata/confusa.

Questi sintomi sono il risultato dell’alterazione del film lacrimale, il liquido che ricopre la parte esterna dell’occhio, ovvero la cornea. Quando la secrezione e la distribuzione del film perdono il loro delicato equilibrio, e cambia la quantità e la composizione delle lacrime, l’occhio tende a seccarsi.

Questo fenomeno, e di conseguenza la sensazione di occhio che punge, può essere provocato da:

  • uso di lenti a contatto
  • utilizzo prolungato di computer o altri apparecchi elettronici dotati di schermi, senza interruzione
  • permanenza in ambienti eccessivamente riscaldati, con aria condizionata o con aria troppo secca
  • meteo ventoso, freddo e secco
  • abitudine a fumo o all’alcool
  • utilizzo di particolari medicinali, come antidepressivi o farmaci per il controllo della pressione.

Sintomi analoghi possono verificarsi anche in caso di infezione o infiammazione. In questo caso, l’occhio che lacrima può essere segno di una congiuntivite, ovvero di un fenomeno infiammatorio che è causato da microrganismi patogeni come virus o batteri.

occhio che punge lacrima

Occhio che lacrima: e se fosse una patologia?

L’alterazione del film lacrimale e la presenza di occhio che punge possono essere causate anche da vere e proprie situazioni patologiche, tra cui:

  • blefarite
  • allergie
  • glaucoma
  • carenza di vitamina A
  • alterazione dei movimenti delle palpebre
  • malattie autoimmunitarie, come per esempio il lupus eritematoso o l’artrite reumatoide

Come capire perché gli occhi lacrimano eccessivamente: la diagnosi

Basta una normale visita dall’oculista per valutare la presenza di occhi che pungono.

Per l’oculista, infatti, è sufficiente un esame obiettivo dell’occhio per verificare la presenza dei sintomi che abbiamo elencato prima.

Sarà poi importante capire qual è la causa del fastidio all’occhio per individuare la terapia adeguata.

Rimedi: cosa fare per combattere il fastidio dell’occhio che punge?

Sono diversi i rimedi che si possono mettere in atto per risolvere il fastidio di un occhio che punge o lacrima. Una volta compresa la causa, potrete agire di conseguenza. In caso d’infezioni, è fondamentale comprendere se si tratta di un disturbo virale o batterico. In base al tipo di agente patogeno che ha causato questo disturbo, il medico vi consiglierà la terapia più adatta.

Se non si tratta di una vera e propria patologia, potete rivolgervi al farmacista, per chieder consiglio su quali prodotti utilizzare per ridurre il fastidioso disturbo e ripristinare il film lacrimale.

Vi sono diversi principi attivi, anche di origine naturale, che possono aiutare a ridurre l’irritazione degli occhi che lacrimano o pungono, tra cui:

  • l’acido ialuronico
  • l’acqua distillata di rosa canina, dall’azione rinfrescante
  • l’acqua distillata di camomilla
  • l’acqua distillata di calendula ed eufrasia, dotate di proprietà lenitive
  • l’acqua distillata di finocchio, che combatte l’arrossamento oculare
  • l’acqua distillata di aloe vera, nota per le sue funzioni lenitive, rinfrescanti e protettive.

Proteggere la salute degli occhi

Per sconfiggere il fastidio dell’occhio che punge o che lacrima, e più in generale salvaguardare la salute degli occhi, vi sono molteplici accorgimenti da tener a mente durante l’arco della giornata. Uno di questi è sicuramente il riposare gli occhi ogni due ore, se lavorate davanti al computer o a schermi retroilluminati. Se indossate lenti a contatto, meglio utilizzare degli occhiali, almeno fino a quando gli occhi non tornano a stare bene. Usate umidificatori per mantenere l’aria al giusto grado di umidità. Cercate di non spendere troppo tempo in ambienti eccessivamente riscaldati o con aria condizionata. Dormite molto per riposare gli occhi ed evitate di fumare o di ecceder con l’alcool.

Fonti:
https://www.nhs.uk/conditions/dry-eyes/
https://www.iapb.it/occhio-secco
https://www.sedesoi.com/patologie5.php

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

 

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media