Acustica

Come eliminare il catarro nelle orecchie?

L’accumulo di catarro nel condotto uditivo fa spesso seguito a un’infiammazione del canale uditivo, portando a un’otite media diffusa che colpisce frequentemente soprattutto i bambini sotto i 10 anni di età: per questo è importante capire come eliminare il catarro nelle orecchie.

La presenza di muco in questa zona delicata rappresenta una situazione non ottimale, che porta a un calo temporaneo della capacità uditiva e a provare una sensazione di capogiro, che può sfociare negli adulti in problemi transitori di deambulazione e, talvolta, dolore.

L’insorgere di questo problema è dovuto solitamente a raffreddore e sinusite, situazioni in cui batteri e virus colpiscono le vie respiratorie superiori dell’organismo provocando, appunto, un’infiammazione locale che porta il catarro a ostruire il condotto dell’orecchio. Altre cause possono essere individuate in condizioni croniche come la rinite allergica, il reflusso gastroesofageo e il fumo (anche passivo).
In questi casi è bene affidarsi alle soluzioni indicate dal proprio medico, come anti-infiammatori non steroidei, antibiotici, mucolitici in grado di sciogliere il catarro, spray nasali e, nei casi più recidivi o gravi, i cortisonici.

Insieme a queste soluzioni, per eliminare il catarro nelle orecchie ci si può affidare a rimedi naturali che aiutano a tenere pulite le vie respiratorie attraverso cicli termali di aerosol e lavande auricolari con soluzione salina.

Inoltre, anche i suffumigi risultano molto efficaci: è sufficiente inalare il vapore emesso dall’acqua bollente in cui sono state disciolte all’interno erbe aromatiche quali menta, lavanda, rosmarino o oli essenziali come timo ed eucalipto. Durante l’inalazione si suggerisce di collocare un panno sulla testa per evitare che i fumi benefici si disperdano eccessivamente.

Per fluidificare ed eliminare il catarro sono consigliati gli integratori a base di N-Acetilcisteina, arricchiti con oli essenziali di eucalipto e menta piperita. Anche l’utilizzo di spray nasali decongestionanti può aiutare a liberarsi dal muco.

Infine, dormire con il capo rialzato è un ottimo rimedio della nonna per l’orecchio tappato, in quanto impedisce al muco di risalire.

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media