Energia

Andare in bicicletta in primavera: i benefici di dimagrire pedalando

dimagrire pedalando

Con l’avvicinarsi della primavera torna la voglia di stare all’aria aperta, muoversi e di rimettersi in forma. Uno degli sport sicuramente più facili da praticare, che non richiede sforzi eccessivi e che è piacevole, soprattutto con le belle giornate, è andare in bicicletta.
Pedalando si rimane attivi, si rimettono in moto muscoli e articolazioni, spesso lasciati a riposo durante l’inverno, e si può anche dimagrire. Inoltre, scegliere la bicicletta invece dell’auto o dei mezzi per spostarsi ha tante altre implicazioni positive, che vanno dai benefici per la salute a quelli per l’ambiente (meno traffico, meno smog).

Briovitase forte integratori

Andare in bicicletta: benefici per la salute

 Il movimento ripetitivo che si fa pedalando coinvolge diversi organi e li sottopone a un lavoro di vario tipo: innanzitutto i muscoli delle gambe, delle braccia e della schiena per mantenere la posizione; poi il cervello che deve coordinare gli impulsi che provengono da occhi e orecchie e far lavorare i muscoli; infine il cuore, poiché lo sforzo aumenta il battito cardiaco e di conseguenza la pressione sanguigna e il consumo di ossigeno.

Se non si è ancora in forma, è preferibile cominciare con tragitti brevi, in modo da riattivare la muscolatura, per poi aumentare per gradi i chilometri da percorrere, scegliendo se possibile tragitti sempre diversi, per rendere piacevole la pedalata.

I miglioramenti a livello fisico si vedono da subito con benefici per:

  • Il sistema cardiovascolare. La bici migliora la circolazione e allena il muscolo cardiaco, migliorando di conseguenza anche la resistenza allo sforzo e alla fatica.
  • La muscolatura si rafforza e si tonifica, specialmente quella degli arti inferiori e della colonna vertebrale.
  • Le articolazioni. Ginocchia e caviglie non vengono sollecitate in modo eccessivo, come potrebbe accadere correndo. La bicicletta è quindi uno sport adatto a chi non è più giovanissimo, ma vuole mantenersi in forma. 

dimagrire pedalando

Pedalare comporta dei rischi per la salute?

In generale, salvo patologie particolari, pedalare fa bene praticamente a tutti, anche ai bambini, è sconsigliato solo in gravidanza. Contrariamente a quanto si pensi, infatti:

  • Non crea problemi alla prostata. Uno studio del 2014 ha chiarito ha specificato che non c’è relazione tra la sella e i problemi alla prostata. Molti ciclisti soffrono di questi problemi, ma non esite un nesso, semplicemente, sottoponendosi a più controlli e prestando attenzione alla prevenzione, i ciclisti riescono a rilevare più spesso degli altri i problemi di prostata, riuscendo spesso a intervenire in tempo. Chi soffre già per la prostata, invece può usare la bicicletta solo seguendo specifici accorgimenti e sotto controllo medico.
  • Non è sconsigliata a chi avuto un infarto, anzi. Chi ha avuto un infarto, oltre, naturalmente alla terapia e a sani stili di vita, può usare la bicicletta sotto controllo medico e a bassa intensità, per migliorare il sistema cardiocircolatorio, con benefici per il cuore, per il peso, per il colesterolo, per l’ossigenazione e anche per l’umore.

Dimagrire pedalando

Fare una moderata attività fisica è uno dei cardini delle linee guida anti obesità promosse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Obesità che, insieme al sovrappeso, rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica mondiale, perché associati a morte prematura e ormai universalmente riconosciute come fattori di rischio per le principali malattie croniche.1 Si stima che in Italia quattro adulti su dieci siano in sovrappeso o obesi. Particolarmente gravi i dati riguardanti l’obesità infantile, verso cui sono in atto politiche incisive per limitarla, come affermato nel Piano d’azione contro l’obesità infantile pubblicato dall’Ue a febbraio 2014.2 Risulta quindi evidente come sia importante limitare l’eccesso di peso seguendo un’alimentazione corretta e praticando regolarmente attività fisica.

Andare in bicicletta è un’attività aerobica e se praticata in maniera costante, mezz’ora al giorno per 4-5 volte a settimana, aiuta a dimagrire. 30 minuti di pedalata infatti posso bruciare, a seconda del ritmo, dal tipo di percorso e della propria massa, dalle 150 alle 300 Kcal.

Un buon metodo per utilizzare frequentemente la bicicletta, è quello di sceglierla per tutti gli spostamenti quotidiani, ad esempio casa-lavoro o casa-scuola e, soprattutto in città, la bicicletta è un mezzo agile e veloce che spesso permette di guadagnare tempo e dimagrire pedalando. Studi clinici affermano che a digiuno si consumano più calorie: quindi un ottimo modo per accelerare la perdita di peso è di fare il proprio allenamento prima di colazione. Se possibile, è bene scegliere tragitti con qualche salita, in modo da aumentare le calorie bruciate e la resistenza sotto sforzo. Alternate l’andatura regolare a scatti veloci: questo rinforza ulteriormente la muscolatura e fa bruciare più in fretta.

Quando e come allenarsi

Anche in questo caso, valgono tutte le regole di buonsenso legate allo sport all’aria aperta: sono da preferire sempre le ore più tiepide della giornata, quindi né troppo fredde, né troppo calde.
L’abbigliamento va scelto adeguato alla temperatura (cercate di evitare colpi d’aria alla gola e alla pancia), comodo ma non troppo largo, per evitare l’effetto vela.
È buona norma portare con sé dell’acqua, per reintegrare i liquidi persi con il movimento. Un’ottima soluzione è quella di aggiungere all’acqua un integratore salino, che aiuti a reintegrare anche i sali minerali essenziali (sodio, cloruro, magnesio e potassio) e che contenga anche dei carboidrati a rapido assorbimento, per un sostegno più duraturo all’attività fisica.

 

Fonte articolo:

1 http://www.epicentro.iss.it/problemi/obesita/obesita.asp

2https://ec.europa.eu/health//sites/health/files/nutrition_physical_activity/docs/childhoodobesity_actionplan_2014_2020_en.pdf

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter