Energia

Consigli per rinforzare le difese immunitarie e prevenire l’influenza

difese immunitarie stagionali

Nel pieno dell’inverno, il freddo intenso e il cambio di abitudini possono scatenare i classici malanni di stagione. Per prevenire l’influenza e rinforzare le difese immunitarie è bene prepararsi prima.

Lactoflorene fermenti lattici

Cambio di abitudini e cause dell’influenza stagionale

Contrariamente a quanto si pensa, non è tanto il freddo a provocare l’influenza, ma il cambiamento delle nostre abitudini di vita. Con la stagione fredda, infatti, si sta meno all’aria aperta, si soggiorna in ambienti chiusi, caldi, umidi e a stretto contatto con altre persone, tutti fattori che favoriscono il diffondersi dei vari virus. Per prevenire l’influenza è quindi utile fare caso a queste abitudini.
Quelle stagionali sono solitamente patologie di origine virale che possono provocare sintomi differenti a seconda del tipo di virus responsabile.
Un capitolo a parte riguarda l’influenza provocata ogni anno da un particolare virus per il quale viene predisposto l’apposito vaccino.

Difese immunitarie e sintomi dell’influenza

Il nostro organismo per fortuna ha a sua disposizione un’arma di difesa molto efficace contro gli attacchi esterni: le difese immunitarie.
Quello immunitario è un sistema molto complesso in grado di riconoscere l’agente esterno (in questo caso i virus) che può provocare danni e di provvedere alla sua eliminazione.
Il sistema immunitario infatti mette in atto una serie di reazioni, le nostre difese immunitarie, all’interno del nostro organismo, che variano a seconda della sede colpita dal virus:

  • Per quanto riguarda il naso, viene prodotto muco che serve a espellere all’esterno il virus con gli starnuti classici del raffreddore.
  • La tosse ha lo stesso scopo se la sede colpita sono i bronchi.
  • Stomaco e intestino possono dare vomito o dissenteria sempre con lo stesso scopo.
  • La febbre anch’essa mira a distruggere il virus responsabile attraverso l’innalzamento della temperatura.

I bambini sono più colpiti perchè il loro sistema non è ancora “maturo” e devono rinforzare le difese immunitarie. Inoltre, durante l’età scolare, stando a stretto contatto con altri bambini, è più probabile il diffondersi di questi virus.

prevenire l'influenza

Come rinforzare le difese immunitarie

Forse non tutti sanno che circa il 70% del nostro sistema immunitario risiede nell’intestino.
In alcune situazioni questo sistema di difesa può risultare indebolito e rederci più soggetti ad ammalarci. I fattori che possono abbassare le nostre difese immunitarie sono molti: uno stress eccessivo, una alimentazione povera di sali minerali e vitamine, una flora batterica intestinale non in equilibrio, una stanchezza eccessiva e terapie con antibiotici.
Fortunatamente possiamo intervenire con vari prodotti naturali che sono in grado di aumentare l’efficienza e rinforzare le nostre difese immunitarie e aiutarci quindi nella prevenzione e nell’affrontare meglio le varie forme virali.

  • Fermenti lattici ad azione probiotica: sono fondamentali perchè mantengono in salute il nostro intestino che è la sede principale del sistema immunitario, meglio ancora se associati al complesso delle vitamine B che, trasformando i carboidrati in energia, forniscono anche un aiuto in caso di stanchezza fisica.
  • Magnesio: questo minerale spesso risulta carente, è fondamentale la sua integrazione in quanto favorisce l’adattamento ai cambiamenti esterni ed è un ottimo anti-stress.
  • Echinacea: si tratta di una pianta che si è dimostrata in grado di stimolare il sistemaimmunitario. Va assunta generalmente ogni due settimane per tutta la stagione fredda.
  • Acerola: è una fonte naturale di vitamina C che è un potente antiossidante in grado di rinforzare le nostre difese immunitarie. La pianta è originaria del Sudamerica e i frutti vengono chiamati “ciliegie delle Barbados” anche se, all’interno, somigliano alle arance. Rispetto agli agrumi, questo frutto contiene un quantitativo di vitamina C superiore di 25/30 volte. Utile sia in prevenzione che durante la malattia.
  • Maca: tubero derivato dalla pianta del Maca originaria del Perù. È ricchissimo di vitamine (B e C), sali minerali, carboidrati e proteine. Ha proprietà energizzanti, anti-stress e adattogene.
  • Ginseng: radice ottenuta da una pianta proveniente dalla Cina. Molto ricca di anti-ossidanti e vitamine che si è dimostrata un ottimo energizzante, anti-stress e in grado di aumentare e rafforzare le difese immunitarie. Va assunta per periodi brevi ed è controindicata in soggetti che utilizzano anti-coagulanti orali e farmaci per il controllo della glicemia.

È molto importante ricordare che i malanni di questa stagione sono per lo più di origine virale, quindi è assolutamente inutile e dannosa l’assunzione di antibiotici che sono inefficaci contro i virus, ma indeboliscono ulteriormente l’organismo. Seguire in ogni caso le prescrizioni del proprio medico curante.

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter