Energia

I punti della digitopressione per liberarsi da stress e ansia

digitopressione punti

La digitopressione è una tecnica che si basa sulla stimolazione di alcuni punti specifici del corpo per favorire rilassamento, benessere psicofisico ed emotivo alleviando diverse tipologie di disturbi. Originaria della medicina cinese, in occidente viene identificata tra le terapie alternative e, attraverso la pressione, libera l’energia bloccata da dolori, traumi o stati d’ansia. Si tratta di un metodo semplice ma efficace che viene spesso usato anche come mezzo di auto-trattamento per ridurre la tensione, diminuire lo stress, attivare il sistema immunitario e migliorare la circolazione.

La digitopressione sfrutta gli stessi punti dell’agopuntura, ma invece degli aghi utilizza dita, mani, piedi e a volte anche gomiti per stimolare aree del nostro corpo, favorendone il rilassamento e incrementando il flusso sanguigno. Il meccanismo di azione si basa sulla pressione di particolari punti del derma, posti lungo i meridiani, la fitta rete di canali energetici che ci attraversano.

All’interno di questi canali scorre il “Qi” definito dalla medicina tradizionale cinese “la forza vitale”; un ristagno di energia in un meridiano può provocare un forte squilibrio.

Spesso un dolore in una determinata parte del corpo è associato proprio ad un blocco dell’energia che passa nel meridiano; attraverso la stimolazione, si cerca di ripristinarne il fluire. Ad ogni specifico meridiano, infatti, corrisponde un particolare organo o un insieme di organi su cui il terapista si concentra a seconda della tipologia di disturbo di ogni paziente.

A cosa serve la digitopressione

La digitopressione si usa per diversi problemi di salute e per calmare il dolore, in particolare il mal di schiena, il mal di testa e disturbi allo stomaco, zone che vengono maggiormente indicate dalle persone durante periodi di intensa fatica sia fisica che mentale. La pressione e manipolazione dei punti ha, infatti, l’obiettivo di bilanciare l’energia alterata, riportando il nostro organismo in uno status ottimale di equilibrio, tra mente ed emozioni, e attenuando la tensione muscolare.

Una componente fondamentale per ottenere dei buoni risultati è che il paziente sia estremamente rilassato durante una seduta di digitopressione. Il terapista eserciterà delle pressioni che possono essere lievi o più intense e che generalmente durano circa tre minuti. Invece, la frequenza del trattamento varia a seconda del disturbo da trattare.

digitopressione punti

I benefici della digitopressione

I benefici riscontrati da questa tecnica riguardano sia la sfera psicologica che quella fisica. In particolare la digitopressione risulta utile per:

  • mal di testa e cefalea
  • dolore alla schiena
  • artrite
  • ansia e depressione: riduce lo stress, aumenta l’energia, stimola la forza e migliora l’umore attraverso il rilascio di endorfine
  • insonnia
  • raffreddore e congestione delle vie aeree
  • disturbi digestivi
  • dolori e contratture muscolari
  • cattiva circolazione linfatica e sanguigna
  • dolori post-operatori

Inoltre, la digitopressione, tramite la stimolazione del sistema immunitario, serve anche come trattamento preventivo e coadiuvante per il nostro organismo.

Occorre sapere che questa tecnica dovrebbe essere eseguita lontano dai pasti abbondanti ed è controindicata nei casi di malattie infettive o dermatologiche, febbre e gravidanza.

Digitopressione e ansia: i punti da trattare per alleviare lo stress

Prima di praticare la digitopressione su se stessi, è bene effettuare delle respirazioni profonde e dello stretching in modo da preparare il corpo a una condizione di estremo rilassamento fisico e mentale. La tecnica più efficace per stimolare i punti consiste in una pressione costante, con un graduale aumento dell’intensità.

Premesso che, come detto in precedenza, si tratta di una terapia alternativa e ha quindi l’obiettivo di favorire benessere generale, è possibile identificare cinque fondamentali punti di digitopressione per alleviare ansia e stress:

Nei Guan

Il punto Nei Guam si trova misurando circa tre dita partendo dal polso, a metà della larghezza del braccio. Per stimolarlo occorre esercitare una pressione decisa con il pollice e praticare un delicato movimento circolare per circa tre minuti. Risulta un valido aiuto per sciogliere l’ansia e per ridurre la nausea.

Union Valley

Questo punto si trova fra il pollice e l’indice di entrambe le mani, nel giunto carnoso. Quando ci troviamo in momenti particolarmente stressanti, possiamo esercitare una pressione afferrando il punto con il pollice e l’indice della mano opposta per qualche minuto.

Shoulder Well

È localizzato tra la base del collo e la punta interna della spalla. Secondo la medicina tradizionale cinese, stimolare questo punto aiuterebbe a riattivare i flussi energetici del corpo, alleviare lo stress e diminuire le tensioni muscolari.

Central Treasury

Situato sul tessuto tenero due dita sopra il punto dove si incontrano braccio e torace. La sua stimolazione, insieme a una respirazione profonda, aiuta a bilanciare stati di instabilità emotiva. È possibile eseguire una digitopressione su entrambi i lati del torace contemporaneamente.

Heavenly Pillar

Si trova a un dito dalla base del cranio sui muscoli che sporgono in entrambi i lati della colonna vertebrale. Utilizzare entrambi i pollici per esercitare una pressione decisa su tutti e due i punti e contemporaneamente effettuare dei profondi respiri chiudendo gli occhi. Sarà un valido aiuto contro stress, insonnia e stanchezza.

Nonostante i nomi complessi sono punti posti in zone facilmente raggiungibili da soli, in ogni caso la prima volta che si pratica la digitopressione sarebbe bene avere la guida di una mano esperta.

La vita moderna impone dei ritmi a volte insostenibili che possono provocare ansia e stress, solo l’idea di non riuscire ad assolvere gli impegni quotidiani può creare uno stato di agitazione. Questo si manifesta in modo molto diverso nelle persone: aggredendo funzioni importanti del nostro fisico o trasformandosi in irritabilità, difficoltà a dormire, stanchezza e nei casi più complessi in veri e propri attacchi di panico. È difficile quindi poter dare un rimedio efficace, perché ogni situazione ha molti risvolti fisici e psicologici. Certo, nei casi meno gravi dove non è necessario ricorrere allo specialista, l’azione combinata di terapie alternative e mantenere un corretto apporto di sali minerali come il magnesio e il potassio è fondamentale per ristabilire il benessere fisico e mentale. Distendere la muscolatura in modo da non disperdere energia e non lasciarsi imprigionare dalla depressione, sono momenti essenziali per vivere la dinamicità della vita quotidiana con una visione più obiettiva.

Fonti dell’articolo:

https://www.tecnologia-ambiente.it/5-punti-digitopressione-sul-viso

https://www.tuttogreen.it/digitopressione-cose-quali-benefici/

https://www.wikihow.it/Praticare-la-Digitopressione

https://www.app4health.it/-/come-affrontare-l-insonnia-la-digitopressione?inheritRedirect=true

https://italiafeed.com/8-punti-essenziali-di-digitopressione-sulla-tua-mano

https://sanieattivi.it/medicina-alternativa/digitopressione-5-semplici-punti-alleviare-stress-ansia

https://www.viversano.net/salute/corpo-umano/magnesio-stress-depressione/

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media