Mbenessere | Intestino | Aria nell’intestino? Scopri come eliminarla naturalmente conoscendo le cause
Intestino

Aria nell’intestino? Scopri come eliminarla naturalmente conoscendo le cause

Possibili cause aria intestino

Aria intestino: una sensazione spiacevole che è possibile migliorare: scopriamo insieme come e facciamo un po’ di chiarezza prima di tutto sulla terminologia. Sarà capitato a tutti, almeno una volta. Un pasto al volo, magari mangiato troppo in fretta, poco movimento ed ecco che ci troviamo con la pancia gonfia.

Le cause

La presenza di gas nell’intestino è una condizione piuttosto fastidiosa e spesso fonte di imbarazzo, sebbene innocua. Le cause dell’aria nell’intestino sono molteplici. Stress, cattiva alimentazione, velocità nel mangiare, intolleranze che provocano una eccessiva produzione di gas da parte dei batteri normalmente presenti nell’intestino. I gas si accumulano provocando tensione addominale e dolore.

Un po’ di chiarezza

Si è sempre un po’ in imbarazzo a parlare di questo problema, anche con il proprio medico, e spesso si confondono i termini meteorismo e flatulenza, che invece hanno significati diversi.

Il meteorismo è la presenza, quasi costante e patologica, di gas nel tratto gastrointestinale. Si parla invece di flatulenza se l’emissione dei gas intestinali, che varia da individuo a individuo, supera le 24 volte giornaliere e per oltre due litri di gas emesso.

Cosa contiene il gas?

Il gas intestinale è composto prevalentemente da un mix di azoto, ossigeno, anidride carbonica, idrogeno e metano. Contrariamente a quello che si crede, non è il metano a dare il cattivo odore, ma i composti dello zolfo che, seppur presenti in minima quantità, conferiscono al gas il suo tipico, e sgradevole, odore.

Cibi da evitare

Come abbiamo visto, i gas sono prodotti principalmente dai batteri, che agiscono su quello che noi ingeriamo. Zuccheri (quindi anche la frutta), cibi ricchi di fibre, legumi, cipolle, latte sono gli alimenti che generano un aumento di gas prodotto. Anche fritti e grassi, pietanze troppo piccanti, formaggi fermentati dovrebbero essere assunti con moderazione.

Una dieta che limiti questi alimenti può già aiutare.

Se il problema è già presente, come possiamo eliminare l’aria dall’intestino?

  • Rimedi fitoterapici

Esistono in natura alcuni principi attivi che si sono dimostrati abbastanza validi sia come anti-meteorismo che come anti-flatulenza: finocchio, passiflora, menta e camomilla sono rimedi molto usati nella fitoterapia, tuttavia hanno una efficacia modesta e devono essere assunti per un periodo piuttosto lungo.

  • Il carbone vegetale

È uno dei rimedi più utilizzati e sicuri. Il carbone vegetale è una polvere ottenuta in genere dalla lavorazione del legname, riscaldato ad alte temperature e trattato con aria compressa per conferirgli la caratteristica porosità. È proprio questa maggiore porosità ad aumentarne il potere assorbente, permettendogli così di imprigionare gas o altre sostanze nocive con cui viene a contatto.

È un rimedio assolutamente sicuro, non viene assorbito dalle mucose gastrointestinali, non manifesta effetti tossici, né irrita l’intestino.

  • Simeticone

Il simeticone è un polimero idrorepellente ad azione “antischiuma” e permette al gas presente nel tratto gastrointestinale di essere espulso più facilmente. Non viene assorbito dalla mucosa e presenta, come il carbone vegetale, un elevato profilo di sicurezza.

L’utilizzo combinato del carbone vegetale e del simeticone, nei farmaci più innovativi, permette un’azione sinergica che contrasta sia il gas del tratto dello stomaco che quello dell’intestino, per una risoluzione migliore e più rapida del problema.

aria intestino

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter