Intestino

Come fare sparire i brufoli in 5 mosse: la cura parte dalla digestione

far sparire i brufoli

Come far sparire i brufoli? La cura parte dalla digestione e, di conseguenza, da ciò che ingeriamo.

Tradizionalmente, il consumo di alcuni cibi come cioccolato, dolci e insaccati sono associati alla comparsa dei brufoli. Non si tratta di semplici credenze, esistono studi scientifici (alcuni ancora in corso e in fase di approfondimento) che comprovano la comparsa di brufoli e acne sul viso e sul corpo in base alla dieta.

Lactoflorene plus fermenti

Cos’è l’acne?

L’acne è uno dei disturbi più comuni della pelle. È una malattia multifattoriale e complessa, originata dal follicolo pilosebaceo. Una delle cause principali di questa patologia dermatologica sono gli sbalzi ormonali, motivo per cui spesso è l’età adolescenziale il momento più frequente in cui si presenta. In realtà, è un problema che riguarda anche l’età adulta. Infatti, non solo gli ormoni della maturazione sessuale provocano l’insorgenza dei brufoli, ma anche gli ormoni della gravidanza o durante il ciclo mestruale. Altri fattori scatenanti sono rappresentati da cosmetici occlusivi, eccessiva umidità e sudorazione.

Anche lo stress correlato alla vita professionale e privata, l’ansia e la qualità del sonno, incidono notevolmente sulla suscettibilità e gravità della malattia. Queste condizioni, infatti, aumentano la stimolazione della produzione di cortisolo, chiamato anche l’ormone dello stress. Un’ulteriore causa di questo fastidioso inestetismo, che può avere anche un impatto psicologico significativo è, come già accennato, una dieta scorretta. Come fare a far sparire i brufoli nell’età adulta?

far sparire i brufoli

I migliori (e peggiori) alimenti per la tua pelle

Evitare o limitare:

  • Cibi ad alto contenuto di zuccheri
  • Cibi ad alto contenuto di grassi
  • Il consumo di proteine (soprattutto se animali)

Preferire:

  • Cibi contenenti omega3 e omega6 (salmone, pesce azzurro, avocado, frutta secca)
  • Cibi contenenti zinco (cereali, semi di zucca, cioccolato fondente amaro)
  • Cibi ricchi di fibre, vitamine come niacina e biotina (frutta e verdura di stagione) e sali minerali tra cui iodio e rame.

Studi scientifici hanno provato che una dieta ad alto indice glicemico porta a iperinsulinemia. Elevati livelli di insulina stimolano la secrezione di androgeni (ormoni) e causano un aumento della produzione di sebo, che svolge un ruolo fondamentale nella patogenesi dell’acne vulgaris e quindi nella comparsa dei brufoli e comedoni(1).

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 derivanti dalla dieta rappresenta, invece, uno dei fattori che modulano il meccanismo infiammatorio: un’elevata assunzione di acidi grassi omega-3 può inibire la produzione di citochine proinfiammatorie e può avere un effetto benefico e contribuire a far sparire i brufoli(2).

Lo zinco, un micronutriente essenziale per lo sviluppo e il funzionamento della pelle umana, contribuisce al mantenimento di una pelle normale.

5 mosse per far sparire i brufoli

Per far sparire i brufoli e contrastare le cause della loro comparsa alla radice è fondamentale:

  1. Seguire una dieta equilibrata: la frutta, la verdura e cibi ricchi di antiossidanti combattono i radicali liberi e apportano le vitamine fondamentali per la pelle, come la vitamina A, B2, C ed E. La giusta quantità di acqua da assumere quotidianamente, almeno un litro e mezzo, fa sì che la pella sia idratata.
  2. Garantire un buon equilibrio del microbiota intestinale, il suo benessere è strettamente correlato a quello della pelle. È risaputo, infatti, che una flora intestinale equilibrata e diversificata contribuisce non solo al benessere intestinale, ma anche a quello della cute. A questo scopo, può risultare utile assumere regolarmente integratori alimentari a base di fermenti lattici vivi ad azione probiotica.

Altri accorgimenti molto utili a far sparire i brufoli sono:

  1. Detergere la pelle con prodotti specifici e non troppo aggressivi
  2. cambiare asciugamani e federe frequentemente (1 volta a settimana)
  3. lavarsi bene le mani (può sembrare banale, ma ci tocchiamo il viso dalle 2000 alle 3000 volte al giorno rilasciando sulla pelle sporco e batteri)

Fonti articolo:
1) Significance of diet in treated and untreated acne vulgaris https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4884775/
Cortisolo https://it.wikipedia.org/wiki/Cortisolo
2) Diet and Dermatology https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4106357/
The Impact of Pyschological Stress on Acne https://www.researchgate.net/publication/318833540_The_Impact_of_Pyschological_Stress_on_Acne
Female type of adult acne: Physiological and psychological considerations and management https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30248242

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter