Intestino

Cos’è la stitichezza occasionale e perché influisce sul nostro umore

stitichezza occasionale

Per stitpsi o stitichezza si intende una difficoltà nell’evacuazione delle feci che saranno poco frequenti e insufficienti con conseguente “imbarazzo” intestinale.

Si può parlare di stitichezza se si manifestano i seguenti sintomi:

  • le evacuazioni sono inferiori a due a settimana
  • le feci sono dure o caprine
  • si ha difficoltà nell’evacuare
  • si ha la sensazione di incompleto svuotamento

Quando il disturbo è passeggero si parla di stitichezza occasionale.

Stitichezza occasionale  

La stitichezza può essere cronica o occasionale a seconda della sua persistenza. La stitichezza cronica persite nel tempo, è di rilievo maggiore e spesso di competenza medica in quanto magari provocata da cause organiche, la stitichezza occasionale è di banale entità, dura al massimo poche settimane ed è determinata da fattori del momento quali:

  • cambiamenti di abitudini alimentari o alimentazione non equilibrata
  • cambiamenti climatici
  • sedentarietà
  • viaggi
  • stress

Non presenta nessuna gravità ma necessita comunque un intervento per alleviare i disagi da essa provocata.

stitichezza occasionale rimedi

Sintomi della stitichezza

Gli effetti della stitichezza si manifestano a livello fisico tramite:

  • fastidio all’addome con o senza dolore
  • flatulenza
  • difficoltà digestive
  • mal di testa
  • senso di stanchezza
  • malessere generale

Ma non mancano implicazione anche a livello psichico. Spesso una stitichezza occasionale influisce anche sull’umore. Il soggetto affetto da stipsi è portato al pessimismo, all’irrequietezza e può arrivare alla depressione. L’intestino, infatti, è il nostro «secondo cervello», ed è strettamente correlato al nostro stato psichico. È ormai noto che esiste un’influenza reciproca molto forte tra intestino e cervello o meglio sistema nervoso centrale. Per comprendere la correlazione tra stato psichico e sistema gastrointestinale basta pensare che la serotonina, il neurotrasmettitore che nel cervello regola il tono dell’umore, si trova per il 5% nel cervello e per il 95% nell’intestino. Una carenza di serotonina porta alla depressione ed un intestino infiammato o costipato determina una maggior demolizione di questo neurotrasmettitore che diventerà carente
Vi sono relazioni importanti tra intestino in disordine ed alterazioni nervose dell´umore che non vanno trascurate. Una regolarità intestinale si associa a buon umore, buona digestione e buon appetito, mentre un rallentamento intestinale, al contrario, favorisce l’ansia, il malumore e la depression

Come intervenire in caso di stitichezza occasionale ?  

Quando all’origine della stitichezza non esiste una patologia specifica, come nel caso della stitichezza occasionale, è importante andare ad agire:

  • sulla dieta: consumare più fibre, frutta e verdura, bere tanto aiutandosi anche con tisane;
  • sullo stile di vita: effettuare un regolare esercizio fisico, praticare sport o fare molto movimento,

Se neanche così il problema è risolvibile, si può prendere in considerazione le seguenti possibilità:

  • Scegliere un lassativo che possa promuovere o accelerare l’evacuazione. Indicato un prodotto farmaceutico a base di bisacodile che stimola le pareti dell’intestino a contrarsi favorendo il transito. Se assunto a digiuno il suo effetto compare dopo circa 5 ore, se preso a stomaco pieno la sua azione si manifesterà circa dopo 12 ore. Il trattamento dovrà essere di breve durata.
  • Integrare con assunzione di probiotici, batteri che esercitano un effetto positivo sulla flora batterica intestinale migliorando il transito delle feci e rendendo meno faticoso il gesto dell’evacuazione
  • Utilizzare il glicerolo o sottoforma di supposte o sottoforma di microclismi per avere un’azione stimolante/lubrificante nel tratto rettale

La stitichezza occasionale non è una malattia ma è un problema che può assumere un‘importanza notevole proprio per le sue ripercussioni sia sull’aspetto fisico che psichico dunque non va sottovalutata e neanche ignorata ma corretta con un adeguato intervento.

 

Fonti:
– http://www.cure-naturali.it/naturopatia/960/cervello-intestino-stress/926/a
http://www.informazionisuifarmaci.it/bisacodile
https://www.naturopatiaprofessionale.net/ANSIA-DEPRESSIONE-INTESTINO-CONNESSIONI.htm
– https://www.paginemediche.it/benessere/cura-e-automedicazione/costipazione-cause-e-rimedi-per-la-stitichezza

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media