Lifestyle

Come combattere la stanchezza e la depressione invernale

depressione invernale

Cosa è la depressione invernale

L’inverno è di per sé la stagione delle giornate corte in cui prevalgono il buio, il freddo che spinge a stare a casa e le malattie che si manifestano più facilmente. Queste condizioni sono la causa più comune di uno stato d’animo negativo definito “depressione invernale”. Si tratta di un disturbo dell’umore che si manifesta senza alcun motivo apparente. I sintomi descritti, infatti, non sono legati ad altre cause psicologiche dovute, per esempio, ad un evento negativo appena vissuto o ad un problema specifico.

Briovitase sostengno integratori

Sintomi della depressione invernale

La depressione invernale può essere caratterizzata da malinconia, tristezza, apatia, pensieri negativi, malumore in genere unito a irritabilità e ansia, a cui si aggiungono spesso stanchezza fisica e mentale con sonnolenza eccessiva, scarsa concentrazione, diminuiti livelli di energia, affaticamento generale.
Solitamente non è una depressione profonda ma necessita comunque di attenzione e di cure. L’intervento dovrà dunque essere finalizzato a:

  • risollevare l’umore
  • incrementare la energia fisica

Cause di stanchezza e depressione invernale

Verificandosi nel periodo invernale, si è ipotizzato che la causa della depressione invernale possa essere determinata da una carenza di serotonina, mediatore chimico cerebrale, che influisce su umore ed energia ed i cui livelli sono regolati dalla luce solare.
D’inverno, quando la luce è carente, la regolazione si altera determinando così un calo di serotonina che si traduce in episodi depressivi.
Al contrario, il buio aumenta la produzione di melatonina a livello della epifisi, ormone responsabile della induzione del sonno così che si avrà una sonnolenza eccessiva.

depressione invernale

Rimedi naturali alla depressione invernale

Per combattere la depressione invernale e risollevare l’umore può essere utile utilizzare rimedi naturali per la cura degli stati ansiosi e di stress, tra questi i più utilizzati e conosciuti sono:

  • Valeriana, nota per le sue proprietà calmanti ed ansiolitiche, è considerato il miglior rimedio naturale nei confronti degli squilibri nervosi.
  • Passiflora, pianta medicinale usata per le sue proprietà terapeutiche calmanti e sedative.
  • Biancospino ottimo per la sua azione calmante, che si esercita soprattutto a livello del cuore.
  • L’iperico, rappresenta un vero e proprio farmaco nel trattamento delle depressioni lievi.

Questi componenti possono essere assunti singolarmente o in associazione tra loro, si possono trovare sotto forma di compresse, gocce o bustine. Possibile anche utilizzare le piante per tisane ed infusi.

In alternativa si possono utilizzare piante definite adattogene che sono in grado di innalzare la resistenza fisica contro gli stress ambientali come per esempio:

  • l’Eleuterococco che combatte malinconia e tristezza
  • la Rodiola che interviene sulla produzione di serotonina.

Un altro ottimo rimedio è il Magnesio, un minerale che si utilizza negli stati di ansia e depressione. Una sua carenza, infatti, a livello del sistema nervoso centrale, ha un effetto negativo che determina disturbi dell’umore. La presenza del magnesio è importante sia in fase preventiva che in fase acuta. Esso svolge un’azione distensiva e calmante e stimola anche la produzione di serotonina.
A questi prodotti è necessario integrare altre sostanze allo scopo di dare energia e vitalità all’organismo che altrimenti si sente spossato e affaticato.
Ricordiamo dunque che una integrazione di Ferro aiuta a recuperare energia e riduce la stanchezza e la debolezza.
La Creatina, normalmente presente nel nostro organismo, rappresenta un deposito energetico a livello muscolare, aumenta la resistenza fisica e migliora il recupero fisico.
La Carnitina potenzia le capacità energetiche.
La Beta-Alanina utilizzata per ridurre il senso di fatica.
Di solito vengono preferite le associazioni di queste sostanze, ritrovabili in un unico integratore alimentare, per un recupero immediato o per ridurre o evitare la comparsa del disturbo. Molto diffuse le bustine da sciogliere in acqua e sorseggiare.
Per vivere un inverno ”sereno e vitale” è consigliato affidarsi ad una giusta integrazione.

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter