Lifestyle

Come non ammalarsi in autunno: 7 rimedi naturali

come non ammalarsi

Con l’arrivo dell’autunno e i suoi frequenti sbalzi di temperatura che debilitano il sistema immunitario, può succedere di andare incontro ad una serie di malanni, come raffreddore, mal di gola, tosse e influenza. Questi disturbi se non trattati in modo adeguato, possono provocare un indebolimento dell’organismo e fastidiose ricadute. Una buona strategia per affrontare la stagione invernale e non ammalarsi è agire in anticipo. La prevenzione svolge un ruolo fondamentale: rimedi naturali, efficaci, adatti a tutte le età e nella maggior parte dei casi privi di particolari controindicazioni, possono stimolare le nostre difese immunitarie.

Briovitase forte integratori

Come non ammalarsi? 7 rimedi naturali

In generale, le regole per salvaguardare la nostra salute passano attraverso un’alimentazione curata e attenta, che contenga il giusto apporto di vitamine, minerali, antiossidanti, che sono gli elementi fondamentali per migliorare la performance del sistema immunitario.

A tal proposito esistono ingredienti specifici, dei veri e propri rimedi naturali, che aiutano a rafforzare le difese dell’organismo, a prevenire l’insorgere dei fastidiosi malanni di stagione, ma anche a contrastarne i sintomi:

1. Acerola

Il frutto di questa pianta, comunemente conosciuto come “ciliegia delle Indie Occidentali” o “ciliegia di Barbados”, è ricco di Vitamina C, sostanza particolarmente indicata per non ammalarsi e combattere le sindromi influenzali, le malattie da raffreddamento e le infezioni del tratto respiratorio. L’acerola contiene anche vitamine del gruppo B, sali minerali, tannini e bioflavonoidi, importanti per sostenere le funzioni del sistema immunitario oltre ad essere utile in tutti i casi di astenia, convalescenza e carenze vitaminiche.

2. Rosa canina

Nota anche come rosa selvatica è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Rosaceae originaria dell’Asia e dell’Europa molto diffusa in natura. La rosa canina è una ricca sorgente naturale di vitamina C, che rafforza le difese immunitarie. Questa pianta è ottima anche come antinfiammatorio naturale, protegge dai fastidiosi malanni tipici della stagione invernale, combatte efficacemente la tosse e i problemi legati all’apparato respiratorio. È un perfetto tonico ed energizzante naturale, ideale per contrastare stress e spossatezza.

3. Echinacea

Questa pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteracee è uno dei fitoterapici più utilizzati e consigliati durante il cambio di stagione, perché ricca fonte di vitamina C e flavonoidi. È indicata nella prevenzione e nel trattamento delle sindromi influenzali, degli stati infettivi di origine batterica o virale, nelle infezioni delle prime vie aeree. L’echinacea è in grado di rafforzare il sistema immunitario stimolando sia l’efficienza sia il numero di alcuni dei suoi elementi fondamentali come gli anticorpi, i linfociti T e i macrofagi, veri e propri “soldati” contro le infezioni.

4. Aglio

Questo prezioso ingrediente contiene l’allicina, una sostanza che conferisce all’aglio il suo odore tipico ma anche la maggior parte delle sue proprietà antibiotiche e antisettiche, che contrastano la proliferazione dei microbi e dei batteri. Inoltre, l’aglio è uno degli antiossidanti più efficaci presenti in natura, protegge quindi le cellule del nostro organismo dall’ossidazione prodotta dall’attività dei radicali liberi.

5. Aloe

Pianta succulente le cui foglie contengono alti livelli di acemannano, una macromolecola che potenzia le difese immunitarie e che stimola l’attività dei macrofagi (globuli bianchi). L’Aloe è anche un potente anti-infiammatorio, utile per calmare diversi disturbi digestivi.

6. Astragalo

È una pianta della famiglia delle Fabaceae, le cui radici contengono saponine triterpeniche, flavonoidi, amine piogene e polisaccaridi che stimolano il sistema immunitario, rafforzando i naturali meccanismi di difesa dell’organismo, contro i tipici disturbi stagionali, come raffreddore e tosse, febbre. Studi recenti hanno dimostrato che l’astragalo presenta delle specifiche peculiarità antiretrovirali nonché antineoplastiche, specificate nel rafforzamento dell’azione dei linfociti. Inoltre l’astrogalo svolge un’azione rigenerante e tonificante, tale da ridurre lo stress, migliorare il sonno e combattere la stanchezza cronica. 

7. Curcuma

Questo genere di piante (se ne conoscono più di 90 specie!) appartenente alla famiglia delle zingiberaceae è utilizzata a scopi alimentari e officinali. Numerosi studi scientifici hanno confermato che la curcuma, nota anche come zafferano delle Indie, rafforza il sistema immunitario, proteggendo il nostro organismo da infezioni e infiammazioni. Secondo una ricerca statunitense la curcumina, il principio attivo in essa contenuto, aumenterebbe i livelli di una proteina che regola la risposta immunitaria. Si tratta della proteina CAMP (peptide antimicrobico catelicidina), fondamentale per proteggere l’organismo dall’attacco di virus e batteri e quindi per non amalarsi.

come non ammalarsi

Come non ammalarsi? L’aiuto dai Minerali

Anche i minerali come lo zinco, magnesio, calcio, selenio, rame sono alleati essenziali per il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario. Questi elementi agiscono in forte sinergia con le vitamine stimolando la produzione di globuli bianchi, favorendo le nostre naturali difese immunitarie, e rafforzano quindi la protezione contro gli agenti patogeni.

Numerose sono le fonti alimentari in cui trovare questi preziosi oligoelementi. Spazio quindi a tutte le verdure invernali, come il cavolfiore, i cavoletti di Bruxelles, la lattuga iceberg, il radicchio, la zucca, le zucchine, il finocchio, la rape, la barbabietole e molte altre ancora. Per la frutta, invece, si consiglia il kiwi, gli agrumi, i cachi e tutta la frutta secca, dalle noci alle mandorle.

Integratori per rafforzare le difese immunitarie

Un’alimentazione corretta e ben equilibrata è certamente fondamentale a garantire il giusto apporto di macro e micronutrienti importanti per rafforzare il nostro sistema immunitario e prevenire i malanni di stagione. Tuttavia, per numerosi motivi, come ad esempio assunzioni di frutta e verdura in porzioni inferiori a quelle raccomandate o una limitata varietà degli alimenti, impediscono il corretto rifornimento di adeguate quantità di tutti i nutrienti necessari a garantire il funzionamento ottimale del sistema immunitario. In questo caso è possibile assumere degli integratori vitaminici e minerali utili a sostenere le difese del nostro organismo e non ammalarsi.

Gli integratori e non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita, ma – come dice il nome – servono ad integrare una normale dieta, completandola.

Gli integratori vanno sempre assunti dopo un’accurata consultazione specialistica da parte del proprio medico, allo scopo di scegliere quello più adatto alle nostre esigenze/carenze alimentari. Nella prospettiva di rafforzamento del sistema immunitario, è bene iniziare l’assunzione verso ottobre (quando cominciano i primi freddi autunnali), in modo tale che gli integratori avranno il tempo di potenziare le difese immunitarie e corazzare il corpo contro i malanni di stagione. Infine ricordiamo che il dosaggio e i tempi di somministrazione vanno individuati insieme al proprio medico.

Fonti dell’articolo:

Anitra C. Carr and Silvia Maggini. Vitamin C and Immune Function. Nutrients. 2017 Nov; 9(11): 1211. Published online 2017 Nov 3. doi: 10.3390/nu9111211

Rodrigo Arreola, Saray Quintero-Fabián, Rocío Ivette López-Roa, Enrique Octavio Flores-Gutiérrez, Juan Pablo Reyes-Grajeda, Lucrecia Carrera-Quintanar, and Daniel Ortuño-Sahagún. Immunomodulation and Anti-Inflammatory Effects of Garlic Compounds. J Immunol Res. 2015; 2015: 401630. Published online 2015 Apr 19. doi: 10.1155/2015/401630

Arshad H. Rahmani, Yousef H. Aldebasi, Sauda Srikar, Amjad A. Khan, and Salah M. Aloe vera: Potential candidate in health management via modulation of biological activities. Aly1,4Pharmacogn Rev. 2015 Jul-Dec; 9(18): 120–126. doi: 10.4103/0973-7847.162118

Maggini S, Pierre A, Calder PC. Immune Function and Micronutrient Requirements Change over the Life Course. Nutrients. 2018 Oct 17;10(10). pii: E1531. doi: 10.3390/nu10101531.

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter