Lifestyle

Xerosi cutanea: la cura per contrastare i problemi della pelle secca

xerosi cutanea cura

Per xerosi cutanea si intende la condizione di estrema secchezza e aridità della pelle. La pelle secca è una vera e propria condizione patologica, seppur non grave, che tutti in alcune fasi della propria vita hanno vissuto. La xerosi cutanea può essere cronica ossia ripetuta nel tempo o acuta, che avviene sporadicamente. Per la Xerosi cutanea la cura parte anche dalla prevenzione, scopriamo le cause e i rimedi più efficaci.

Quali sono le cause della xerosi cutanea?

Diversi fattori possono essere la causa scatenante della disidratazione della pelle e quindi della pelle secca.

  • Fattori esogeni. Possono contribuire alla xerosi cutanea le fredde temperature, in particolare durante i mesi invernali, dove sia l’aria fredda esterna che quella calda e secca del riscaldamento interno causano una minore irrorazione di sangue al derma, o in climi caldi e asciutti, dove il calore costante e l’aria condizionata provocano una maggior evaporazione dell’acqua dalla pelle o nei mesi estivi l’attacco dei raggi solari.
  • Detergenti. Molti di essi contengono tensioattivi che estraggono ed emulsionano i lipidi superficiali della pelle e i lipidi intracellulari presenti tra i corneociti dell’epidermide, questo processo danneggia la barriera cutanea.
  • Fattori endogeni. La maggior parte delle xerosi cutanee aumentano con l’età questo perché con l’invecchiamento avvengono dei cambiamenti nel processo di cheratinizzazione e del contenuto lipidico dello strato corneo.
  • Molte malattie e farmaci cronici possono causare la pelle secca come effetto collaterale.

La pelle diventa secca poiché la struttura dello strato corneo viene modificata e si verificano anormalità nella cheratinizzazione, nel metabolismo dell’acqua e anche nel pH e nel sebo. Tre le carenze chiave che hanno dimostrato di contribuire alla xerosi cutanea la più significativa riguarda una deficienza di sostanze che legano l’umidità, collettivamente conosciute come: fattore idratante naturale (NMF). I componenti NMF si trovano esclusivamente nello strato corneo della pelle. L’NMF è costituito principalmente di amminoacidi e loro derivati. Questi fattori idratanti igroscopici* attirano e legano l’acqua atmosferica e l’acqua interna fornita dal derma, permettendo una corretta idratazione nonostante gli effetti dell’essiccazione dell’ambiente. [1] Quando la quantità di acqua presente nello strato corneo risulta inferiore al 20% si può verificare una condizione estrema di secchezza, la cute xerotica appare, quindi, arida e screpolata ruvida e priva di elasticità.

xerosi cutanea cura

Le caratteristiche e i problemi causati della xerosi cutanea

Ruvidezza; nello strato più esterno della pelle sono presenti più cellule morte e la superficie risulta più irregolare e quindi ruvida al tatto.

  • Desquamazione; lo strato più superficiale della pelle essendo secco forma come delle piccole scaglie che si distaccano.
  • Screpolature dovute alla secchezza e alla perdita di elasticità ad essa dovuta.
  • Si prova la sensazione che la pelle tiri a causa della poca elasticità.
  • Prurito causato dei sintomi sopracitati.

Per i disagi causati dalla Xerosi Cutanea una cura adeguata è fondamentale. Per risolvere i problemi cutanei, e il conseguente aspetto antiestetico che provoca, è importante mantenere inalterata la funzione della barriera epidermica, che serve a proteggere i tessuti e le strutture sottostanti dalle infezioni e dal danno fisico.

Xerosi cutanea: la cura per la pelle secca

  • Assicurarsi di bere la giusta quantità di acqua per idratare il nostro corpo: 1,5 L al giorno.
  • Utilizzare dei detergenti dermofunzionali evitando prodotti contenenti SLS e SLES; tensioattivi ad azione detergente e schiumogeni che tendono a modificare troppo il ph della pelle e dare irritazioni prediligendo invece i prodotti con tensioattivi di origine vegetale.
  • Utilizzare una buona crema idratante ed emolliente.

Il trattamento più adatto è essenzialmente topico, locale e sintomatico, molti studi dimostrano un miglioramento della condizione della pelle secca quando viene trattata con una crema idratante.

Ciò che conferisce ai prodotti idratanti le loro proprietà sono principi attivi inclusi nella formulazione. Questi ingredienti sono generalmente classificati come occlusivi, umettanti, emollienti o “anti invecchiamento”.

– Gli occlusivi formano una barriera idrofobica sulla pelle, prevenendo la perdita di acqua trans-epidermica. I loro limiti includono una sensazione “grassa”, l’odore e la possibile inclusione di potenziali allergeni.

– Gli umettanti migliorano il trasferimento dell’acqua verso l’alto, dal derma all’epidermide, e verso l’interno dall’ambiente esterno.

– Gli emollienti migliorano la struttura della pelle riempiendo lacune e fessure.

– Gli “anti invecchiamento” si pensa agiscano per reintegrare le proteine ​​essenziali impoverite della pelle.

Un’efficace crema idratante idealmente include almeno sia un principio attivo occlusivo che un umettante per ottenere proprietà idratanti benefiche per curare la pelle secca.

Per la xerosi cutanea, la cura ottimale per ovviare ai fastidiosi sintomi sono una buona crema idratante, che combini più principi attivi con caratteristiche differenti sinergiche, o prodotti altamente emollienti in grado di nutrire in profondità la pelle danneggiata.

 

*igroscopicio: sostanza capace di assorbire l’acqua presente nell’atmosfera per dare luogo a un idrato o a un semplice prodotto di assorbimento, con cambiamenti di aspetto, dimensione o colore.

Fonti:

[1] Treatment of Xerosis with a Topical Formulation Containing Glyceryl Glucoside, Natural Moisturizing Factors, and Ceramide https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3424590/

Moisturisers for the treatment of foot xerosis: a systematic review https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5297015/#CR9

http://www.curadermatite.it/dermatite/xerosi.htm

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter