Mamma e bimbo

4 cose da sapere sulla tosse estiva nei bambini

tosse estiva

Spesso erroneamente si pensa che d’estate anche la tosse vada in vacanza. Purtroppo, invece, a causa degli sbalzi climatici, della combinazione tra alta temperatura e alto tasso di umidità, dell’esposizione eccessiva all’aria condizionata, la tosse si presenta nei bambini anche durante i mesi estivi.

Orsovit vitamine

Perché i bambini d’estate hanno la tosse

Durante la bella stagione virus e batteri non danno tregua ai nostri bambini. Come mai questo accade? Per 4 ragioni che forse non sapete:

  • Le condizioni climatiche estive favoriscono i fenomeni di tosse e influenza.
  • L’esposizione al sole e le alte temperature durante le ore diurne rendono ancora più forti virus e batteri.
  • Il virus parainfluenzale di tipo 3, quello che provoca la comune influenza, è sempre all’erta non solo d’inverno.
  • Il rinovirus, principale causa del raffreddore, e l’adenovirus, che provoca disturbi respiratori, sono diffusi d’estate come d’inverno.

Ecco spiegato come mai non bisogna stupirsi se i bambini d’estate spesso hanno la tosse, anche se i casi di contagio sono più rari per le mutate abitudini di vita. I bambini, infatti, durante i mesi caldi passano molte più ore all’aria aperta, rendendo più difficile il passaggio dei batteri, come invece avviene d’inverno nelle aule scolastiche.

tosse estiva

Tosse estiva e tosse invernale

I sintomi della tosse estiva sono differenti da quelli dei mesi freddi:

  • La febbre in particolare è molto più bassa. Il fisico, infatti, ha più difese immunitarie per difendersi e rende più difficile il rapido propagarsi dell’affezione.
  • La tosse d’estate è secca, e non grassa come d’inverno. La tosse secca è favorita dall’uso continuo dell’aria condizionata o di un ambiente poco umidificato.
  • Questo tipo di patologia si accompagna anche a raffreddore e mal di gola.

Proprio perché i sintomi sono più lievi di quelli invernali e la febbre si mantiene moderata, questa forma può essere trascurata e così può peggiorare, provocando bronchiti e nei casi peggiori polmoniti. Tra i sintomi annoveriamo anche un senso generale di spossatezza e mancanza d’appetito.

Consigli per la tosse estiva

Ecco alcuni consigli per evitare la tosse estiva:

  • Evitare gli sbalzi termici: ok, quindi, all’uso dell’aria condizionata, ma senza eccessi sia in casa sia in auto. Meglio non frequentare i centri commerciali dove spesso l’aria condizionata è tenuta a basse temperature.
  • Idratarsi molto: l’acqua e i liquidi in generale sono ottimi per pulire le vie respiratorie.
  • Aumentare le difese: in un periodo in cui caldo e viaggi possono stancare più facilmente il corpo dei più piccoli, per evitare episodi d’influenza, è meglio aumentare le difese immunitarie grazie a integratori multivitaminici che rafforzano il sistema immunitario. Questi integratori sono fondamentali per dare al bambino tutte le vitamine di cui ha bisogno
  • Mantenere una corretta alimentazione e una giusta alternanza sonno/veglia durante i periodi di viaggio e vacanza.

In caso si presentasse la tosse, meglio far dormire il bambino leggermente rialzato così da facilitarne la respirazione e poi, in caso di muco, liberare il naso con le soluzioni fisiologiche. Nel caso la febbre superasse i 38, meglio contattare il pediatra.

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media

Orsovit

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >