Mamma e bimbo

Quali sono le paure dei bambini? Ecco come scoprirle e sconfiggerle

le paure dei bambini

Le paure dei bambini sono manifestazioni naturali della crescita e, come ogni altra emozione, non vanno represse ma gestite. Il buio, un rumore insolito ma anche una situazione mai vissuta prima può mettere il bambino in allarme. Tutto ciò che è nuovo, può essere, infatti, potenzialmente motivo di paura: bisogna tenere ben presente che la paura è una reazione istintiva che da sempre serve all’uomo per mettersi in stato di allerta, per agire con prudenza e capire come muoversi.

Orsovit vitamine

 I cinque sensi sono i primi a passare al cervello i segnali d’allarme essenziali, se s’incappa in una situazione potenzialmente a rischio. Ecco perché se improvvisamente ci si ritrova al buio, oppure si sente un odore o un rumore particolare, ci si spaventa. Per superare lo stato d’allarme, è poi necessario far subentrare la razionalità e valutare la situazione. Il bambino che ha paura deve essere aiutato a capire che quella situazione, come ad esempio il buio di notte, non è rischiosa.

Le paure dei bambini, quindi, non vanno soffocate, ma elaborate perché altrimenti il rischio è che degenerino provocando uno stato d’allarme continuo, ogni volta che quella determinata situazione si verifica, impedendo al bambino di avere una vita serena e in comunità.

Ogni bambino può avere una specifica paura, ma ci sono alcune paure che caratterizzano la prima infanzia: la più diffusa è quella del buio spesso associata a quella dei fantasmi e dei mostri, la paura dell’abbandono e della morte correlata con la paura delle medicine e dei dottori. Questo genere di paure non è determinato da un trauma specifico, ma rappresenta un passaggio di crescita che va superato insieme all’aiuto dei genitori, che devono mostrare al bambino con serenità che non c’è nulla di pericoloso.

paura dei bambini

Come gestire le paure dei bambini?

Quando il bambino ha paura, ha bisogno di trovare nei propri genitori un referente cui affidarsi e confidarsi. Per i bambini dai tre ai sei anni, tutto è nuovo, quindi anche un’attività che agli occhi di un adulto è banale, come andare al cinema, può generare paura: i rumori, il buio della sala, ad esempio, sono fattori che possono generare allarme.

 Spetta all’adulto preparare il bambino al mondo esterno per non privare il bambino anche di tante attività che possono, se bene vissute, essere divertenti ed educative. Solo, infatti, con l’aiuto del genitore, il bambino potrà capire anche a livello emotivo di essere fuori pericolo. Ad esempio, fra le paure dei bambini, quella nei confronti degli estranei è una delle più diffuse: essendo abituati a vivere solo con i familiari, possono percepire il mondo al di fuori della situazione domestica come una minaccia. Il genitore, vedendo il proprio figlio spaventato alla presenza di un estraneo, non deve né isolare il bambino o al contrario costringerlo a relazionarsi. Compito del genitore è mostrare al bambino che quella persona nuova non è una minaccia, ma un amico: perciò bisogna mantenere un atteggiamento di serenità e calma.

 Il bambino che ha paura non va giudicato

 Il bambino che ha paura, se rimproverato per questa sua emozione, non la esprimerà più, ma ciò alimenterà in lui stati di panico. Per aiutare il bambino, bisogna prima di tutto scoprire che cosa genera in lui la paura. Anche se agli occhi di un adulto le paure dei bambini, come quelle di fantasmi e mostri, possono sembrare irrealistiche e prive di fondamento, oppure esagerate, il bambino va prima di tutto rasserenato anche con abbracci di conforto. In secondo luogo, una volta calmato, il bambino deve essere aiutato a parlare: spiegandosi passerà così a una fase razionale. La fase di ascolto/racconto è, infatti, il passo necessario per far subentrare un processo logico che annulla l’istintività da cui si genera la paura. Inoltre, così si costruisce tra genitori e figli un rapporto di fiducia che dà molta sicurezza per superare le diverse difficoltà.

 Fonti:

https://www.stateofmind.it/2015/12/paure-dei-bambini/
http://www.ospedalebambinogesu.it/le-paure-dei-bambini#.XYTUlZMzbq0

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media

Orsovit

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >