Mamma e bimbo

Alla ricerca del giusto umidificatore per bambini: quale scegliere?

umidificatore-bambini

È importante tenere all’interno della propria abitazione un tasso di umidità corretto, ancor più se vi abita anche un bambino. Ecco dunque che per i genitori la scelta di un umidificatore per bambini diventa imprescindibile se si vuole che l’ambiente della propria casa non sia troppo secco o troppo umido, perché questo va incidere sul benessere di tutta la famiglia, e in primis del bambino.

A cosa serve l’umidificatore per bambini

Gli umidificatori per bambini hanno il compito principale di ristabilire il giusto tasso di umidità, come detto, ma anche quello di emettere la quantità giusta di vapore che aiuta a sciogliere il muco e a idratare le mucose del bambino permettendogli di respirare meglio. I bambini del resto sono i più soggetti ad allergie, raffreddori e a infezioni alle vie respiratorie.

Umidificatore per bambini: quale tipo scegliere

In commercio ci sono diversi tipi e modelli di umidificatori per bambini e quindi è bene acquistare quello ideale.
Ci sono gli umidificatori per termosifoni, cosiddetti perché vanno posizionati o accanto o sopra il termosifone. Hanno il vantaggio di non aver bisogno di elettricità per funzionare e costano meno, ma l’efficacia non è garantita anche perché non c’è modo di regolare il livello di umidità desiderato.
C’è poi l’umidificatore evaporativo, quello cioè in grado di rendere l’aria più umida facendo evaporare l’acqua. Ci sono anche quelli evaporativi ad aria fresca, provvisti di un filtro che assorbe l’acqua e di un ventilatore che soffia l’aria sul filtro che così s’impregna di umidità, rilasciata poi nell’aria. Quest’ultimo farà percepire l’ambiente come più fresco, quindi sarebbe meglio non utilizzarlo se in casa la temperatura è già bassa, specialmente nella stagione invernale.
E ancora, esistono gli umidificatori a vapore caldo: in questi umidificatori non c’è la ventola, l’acqua è portata a ebollizione da un elemento riscaldante per poter poi rilasciare nell’aria il vapore causato dall’ebollizione; in generale danno più sensazione di caldo nella stanza ma necessitano di maggiore manutenzione (calcare) e consumano di più energia elettrica, oltre al fatto che riscaldandosi un po’, devono essere posizionati lontani dai bambini che altrimenti potrebbero ustionarsi toccandoli.

umidificatore-per-bambini

Infine ci sono gli umidificatori a ultrasuoni: in pratica umidificano l’aria con vibrazioni ultrasoniche che riducono l’acqua in una nebbiolina fredda che aumenta l’umidità quando si disperde nell’ambiente. Sono molto silenziosi, quindi perfetti per la notte e quindi per il riposo di neonati e bambini.
Infine meno comuni ma comunque in commercio ci sono gli umidificatori a raggi ultravioletti, forse quelli batteriologicamente più puri perchè l’utilizzo dei raggi ultravioletti sterilizza l’acqua ed è vaporizzata nell’ambiente completamente pulita. Da ricordare poi che alcuni modelli hanno incorporata una lampada a LED colorata e non che può rimanere accesa mentre l’apparecchio è in funzione, come una lucina notturna.

Come e quando usare gli umidificatori per bambini

L’uso di umidificatori per bambini deve tener conto della temperatura ideale della camera, circa 18/20° C, perchè quando l’ambiente supera i 21° c, l’aria si secca eccessivamente causando piccoli disturbi alle mucose del naso e alla gola, dando sensazione di secchezza e malessere e talvolta anche una fastidiosa raucedine. Occorre comunque umidificare l’ambiente almeno per qualche ora al giorno e gli apparecchi devono essere facilmente lavabili e ricaricabili, avere un sistema d’isolamento del serbatoio e un metodo di ventilazione che raffreddi i vapori in uscita scongiurando il pericolo di ustioni.

Consigli

In alcuni umidificatori possono essere inserire alcune gocce di oli essenziali o fragranze apposite, oltre al vapore acqueo è rilasciato anche un profumo. Quando i bambini sono molto raffreddati, si possono aggiungere alcune gocce di olio essenziale (per esempio quello di eucalipto) che aiutano a respirare meglio e aiuta a liberare le vie respiratorie.

Fonti

– https://www.prontopannolino.it/umidificatori-bambini-usarli-sceglierli-cosa-prestare-attenzione/
– https://umidificatoreclick.com/umidificatore-per-bambini/
– https://www.pianetamamma.it/il-bambino/igiene/umidificatori-in-casa-un-clima-ideale.html

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media

Orsovit

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >