Mbenessere | Mamma e bimbo | Consigli per vacanze al mare con bambini
Mamma e bimbo

Consigli per vacanze al mare con bambini

vacanze al mare con bambini

Siamo ormai ad agosto e la maggior parte delle persone dovrebbe aver già deciso da tempo le mete in cui passare giorni di svago e relax. La vacanza al mare rimane sempre la più gettonata durante il periodo estivo, soprattutto quando si tratta di famiglie con bambini. La spiaggia, il mare e le molte attività disponibili affascinano da sempre i più piccini, che hanno la possibilità di vedere da vicino un luogo che molto probabilmente non hanno (quasi) mai visto.

Questo genere di vacanze è un’ottima occasione per passare momenti di armonia e di unione famigliare. Questi giorni però, talvolta, possono rappresentare fonte di grande stress, soprattutto per i genitori: insomma, senza organizzazione la vacanza potrebbe trasformarsi in un vero e proprio incubo!

Tendenzialmente, i bambini con meno di 3 anni sono più facilmente gestibili in quanto sono meno autonomi. Sono sempre sotto il controllo dei genitori, che iniziano a mostrargli il mondo che li circonda a bordo del loro inseparabile passeggino.
Per quanto riguarda i più grandicelli, il lavoro dei genitori diventa più complicato: in questo caso i bambini sono più indipendenti, vogliono divertirsi anch’essi con gli amichetti e sono più propensi a fare i capricci se non ottengono ciò che desiderano. Il livello di attenzione dei genitori deve essere molto alto, lasciando la giusta libertà ai figli ma senza perderli d’occhio un istante.

Sia per i più piccoli che per i più grandicelli, ad ogni modo, è importante avere alcuni accorgimenti in modo che possano divertirsi, godersi l’aria di mare e non fare preoccupare i genitori, desiderosi anch’essi di meritato relax.

vacanze al mare con bambini

Innanzitutto è bene essere pronti per ogni evenienza. Portarsi sempre dietro un kit di primo soccorso, nel caso in cui i bambini si trovino a soffrire di patologie comuni:
• Termometro
• Antibiotico
• Anti-infiammatorio a uso orale
• Integratori alimentari a base di magnesio e potassio in casi di stanchezza e spossatezza dovuti al caldo
• Fermenti lattici che sono in grado di prevenire e curare problemi intestinali per il bambino

Oltre a questo kit di soccorso, non bisogna dimenticare di portare con sé alcuni oggetti fondamentali quando si va in vacanza al mare.

Crema solare: la prima cosa da mettere in valigia è ovviamente la crema solare. È bene rammentare che la pelle dei bambini è delicata e richiede una protezione alta, almeno per i primi giorni di sole. Inoltre, bisogna ricordarsi che l’effetto della crema solare dura circa 2 ore e va riapplicata dopo che il bambino ha fatto il bagno. È consigliabile, inoltre, evitare lunghi periodi d’esposizione al sole.

Spray anti-zanzare: percepiamo realmente l’arrivo dell’estate solamente quando iniziamo a essere punti e tormentati dalle zanzare. Queste punture possono essere molto fastidiose per i bambini e, per questo motivo, è bene portarsi dietro uno spray anti-zanzare e applicarlo ogni 3 ore.

Piscinetta gonfiabile: adatta soprattutto per i più piccini, occupa pochissimo spazio e permetterà al bambino di divertirsi in acqua, anche senza dover per forza andare al mare e dunque utilizzare i braccioli, accertarsi della presenza o meno di meduse e altri pesci urticanti ecc.

Il suo gioco preferito: fondamentale portare con sé il suo gioco preferito, così potrà distrarsi durante il viaggio. Non dimenticate ovviamente secchiello e paletta.

CD con canzoni per bambini: anche in questo caso è utile per distrarre il bambino durante il viaggio che, soprattutto se fatto in macchina o treno, può essere lungo e pesante.

Ora che avete preparato la valigia con questi piccoli accorgimenti che vi abbiamo consigliato, siete pronti per partire e godervi qualche giorno di relax al mare con la vostra famiglia!

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter