Pelle

Pelle grassa in estate? Scopri i rimedi migliori per dire basta

pelle-grassa-estate

La pelle grassa in estate può aggravarsi a causa delle alte temperature e dell’umidità, questi due fattori aumentano il tipico effetto lucido. La pelle grassa è una condizione dermatologicamente comune che interessa uomini e donne, non solo in età adolescenziale, ma anche in età adulta. Si può presentare in entrambe i sessi, ma con un’incidenza maggiore per il sesso femminile. La pelle grassa si manifesta come un’eccessiva produzione di sebo e di conseguenza porta a un aspetto lucido e oleoso. Spesso può essere associata a dilatazione dei pori, comparsa di brufoli, punti neri o punti bianchi, perché un accumulo di sebo sullo strato più superficiale della pelle (l’epidermide), ostruendo i pori e i follicoli, può portare a piccole infezioni e accumulo di sostanze grasse.

La pelle grassa è causata soprattutto dalla variazione degli ormoni androgeni nel corso della vita, con dei picchi durante l’adolescenza per entrambe i sessi e nella menopausa per le donne.

L’iperproduzione di sebo, causa della pelle grassa, dipende anche dal cortisolo, un ormone chiamato anche l’ormone dello stress; questa è la ragione per cui lo stress è spesso all’origine del disturbo.

Pelle grassa in estate: i rimedi

  • Detersione. Questo tipo di pelle richiede una pulizia accurata per evitare che si accumuli sebo e che si occludano pori e follicoli con conseguente formazione di comedoni. Per la pelle grassa in estate è consigliabile evitare una pulizia eccessiva a base di detergenti troppi aggressivi, poiché stimolano le cellule della pelle a una produzione di sebo ancora maggiore. I detergenti più indicati sono quelli più delicati con pH tendenzialmente acido (intorno a pH4-5) da utilizzare mattino e sera applicandoli su tutto il viso, insistendo soprattutto sulla zona T: fronte, naso, mento zona dove la pelle è più grassa, ma anche sulle guance. Inoltre i detergenti schiumogeni privi di sostanze dannose, occlusive per la pelle e ingredienti comedogenici sono da preferire per una corretta detersione. Attenzione, quindi, a petrolati, paraffina, isopropyl, siliconi e cere.
  • Idratazione. Per trattare la pelle grassa in estate è necessario apportare la giusta idratazione evitando “l’effetto paradosso”, ossia che la pelle essendo troppo sgrassata tenda a produrre più sebo. È opportuno cambiare crema idratante rispetto a quella utilizzata in inverno, indirizzandosi su una crema dalla texture più leggera, le formule di crema gel sono le più indicate a questo scopo.
  • Trattamenti topici. Tra i rimedi per la pelle grassa ci sono i trattamenti topici a base di retinoidi, ossia formule derivanti dalla vitamina A. Sono considerati terapia di prima linea nel trattamento della pelle grassa severa, ma se usati singolarmente possono portare irritazioni cutanee poiché troppo aggressivi e in estate, essendo questi prodotti fotosensibilizzanti, devono essere utilizzati con molta attenzione.

pelle-grassa-estate

Rimedi naturali per la pelle grassa

  • Aloe Vera. Studi scientifici provano che la terapia di associazione di trattamenti topici con preparati naturali, come il gel di aloe vera, può essere efficace nel trattamento e nella riduzione della pelle grassa.
  • Argilla verde. Ha proprietà antibatteriche e assorbenti utili a eliminare il sebo in eccesso e compiere una pulizia profonda, riducendo il rischio d’infezione. Può essere utilizzata per fare maschere purificanti, senza però eccedere nella frequenza (non più di una volta a settimana).
  • Limone. L’acido citrico presente nel succo dei frutti come gli agrumi può aiutare a ridurre la pelle grassa. Avendo un pH acido, può facilitare la pulizia della pelle e, se utilizzato con l’aloe vera, può evitare che l’eccessiva acidità del succo di limone possa irritare la pelle.
  • Mela. Triturando metà mela con tre cucciai di chicchi d’avena e uno di succo di limone è possibile ottenere una maschera naturale dall’effetto astringente.

Ecco una ricetta di maschera naturale per pelle grassa da fare in estate:
mescolare 10 cucchiaini di gel di aloe vera e 1 cucchiaino di succo di limone o aceto. Distribuire uniformemente sul viso evitando la zona del contorno occhi e lasciare in posa per 10 minuti.

Fonti:

Effect of Aloe vera topical gel combined with tretinoin in treatment of mild and moderate acne vulgaris: a randomized, double-blind, prospective trial.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23336746

 

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media