Salute Orale

Come avere i denti bianchi? Scopri tutti i rimedi naturali

denti bianchi

Curare quotidianamente la propria igiene orale è importante, non solo per prevenire carie e problemi alle gengive ma anche per avere un sorriso sano e denti bianchi il più a lungo possibile. Controlli periodici dal dentista, lavarsi i denti dopo ogni pasto e usare il filo interdentale almeno una volta al giorno, sono passaggi che non devono mancare, anche se spesso tutte queste accortezze non sono sufficienti per avere uno smalto bianco.

Caffè, tè, tisane, vino rosso, fumo e alcuni alimenti colorati come i mirtilli possono contribuire alla formazione di macchie che solo la pulizia fatta dal dentista è in grado di eliminare. Anche placca e tartaro sono nemici del nostro sorriso: depositandosi sui denti, infatti, fanno perdere brillantezza e luminosità.

Da cosa dipende il colore dei denti? La colorazione che noi vediamo dall’esterno è una caratteristica fisiologica individuale ed è dovuta a due elementi fondamentali: la tonalità della dentina (la parte interna del dente) e lo spessore dello smalto. Più precisamente, la dentina può avere diverse tonalità che variano dal grigio, giallognolo fino al rossiccio e che possono essere più o meno evidenti.

La lista dei rimedi naturali per avere i denti bianchi e conservare al meglio lo strato di smalto è molto ricca, occorre solamente ricordarsi di mettere in pratica qualche strategia con costanza. Attenzione però a non utilizzare questi metodi con troppa insistenza, ma a intervalli regolari, in modo da non rischiare alla lunga di corrodere e rovinare la lucentezza.

come avere denti bianchi

Denti bianchi: rimedi naturali

  1. Bicarbonato di sodio

Grazie alle sue proprietà sbiancanti, il bicarbonato è un vero alleato per i denti bianchi. Occorre usarlo con cautela, perché ha anche un effetto abrasivo. È ,infatti, importante non passarlo direttamente sui denti, ma diluirlo e scioglierlo in acqua. Si può utilizzare sia come colluttorio facendo dei risciacqui una volta la settimana, oppure bagnare uno spazzolino e strofinare delicatamente i denti (non più di una volta al mese).

  1. Buccia di arancia e limone

Alcuni agrumi come arancia e limone hanno proprietà sbiancanti, in particolare la loro buccia: è sufficiente strofinare la parte bianca all’interno e massaggiarla delicatamente sui denti. Questo rimedio è utile anche nel caso in cui dopo un pasto non abbiamo la possibilità di lavarci i denti con lo spazzolino.

  1. Succo di limone

Anche il succo di limone, da usare non più di una volta al mese, è un rimedio efficace per mantenere lo smalto bianco e lucente. Dopo aver lavato i denti, basta fare un ultimo sciacquo con succo di limone unito a mezzo cucchiaino di sale e curcuma per dare un aspetto migliore alla superficie dei nostri denti anche in caso di gengive arrossate. Il merito è dovuto all’acidità dell’agrume unito al leggero attrito dei granellini di sale e alle note proprietà antinfiammatorie della curcuma.

  1. Fragola

Nonostante il loro colore rosso, le fragole sono preziose alleate per avere denti bianchi, grazie all’acido malico che è un alfa-idrossiacido e ha potenti proprietà sbiancanti. Per ottenere un buon risultato, si consiglia di dividere le fragole a metà e strofinarle sulla superficie dei denti, insistendo dove le macchie sono più visibili non più di cinque minuti un paio di volte alla settimana. La lieve acidità del frutto aiuterà ad attenuare gli accumuli di pigmenti depositati.

  1. Salvia

Oltre a sbiancare e a proteggere lo smalto dei denti, questa pianta ha proprietà antibatteriche, disinfettanti e aiuta a prevenire l’alitosi. È sufficiente passare una foglia di salvia fresca sui denti come se fosse uno spazzolino e compiere movimenti lenti e circolari, oppure tritarla finemente e unirla al dentifricio. Questo rimedio si può fare anche due o tre volte la settimana.

  1. Aceto di mele

Da utilizzare come risciacquo dopo aver lavato i denti, l’aceto di mele è considerato un ottimo sbiancante naturale che agisce sulle macchie lasciate da cibi, bevande o fumo di sigaretta. Prestate solo cautela a non esagerare: massimo una volta la settimana.

  1. Olio di oliva

Grazie alla sua bassa acidità, l’olio di oliva è molto efficace sulle macchie ma allo stesso tempo delicato sullo smalto. È un rimedio per avere denti bianchi che si può fare una volta la settimana, basta munirsi di una garza sterile e versare sopra qualche goccia di olio per poi strofinarla sui denti con delicatezza.

  1. Araak (Salvadora persica)

Molto usata in Medio Oriente, proprio come spazzolino da denti naturale, l’araak (nota nelle erboristerie con il nome di siwak) è una pianta ricca di fluoro, vitamina C e silicio. Grazie alla sua azione detergente, astringente e antibatterica, strofinarla anche più volte alla settimana sui nostri denti previene la formazione di placca e tartaro e aiuta a mantenere uno smalto lucente.

Denti bianchi: gli alimenti amici del sorriso

 Anche l’alimentazione gioca un ruolo cruciale per prevenire l’ingiallimento dei denti. Come abbiamo già accennato, caffè, tè, bibite scure o colorate come vino rosso o il succo di mirtillo tendono a macchiare e a rovinare la lucentezza del nostro sorriso. Il primo consiglio utile dopo aver ingerito una di queste bevande è risciacquare subito la bocca con acqua fresca.

Se da una parte occorre stare in guardia da alcuni cibi, dall’altra via libera invece a una dieta ricca di mele, pere, fragole, kiwi, broccoli, cipolle, sedano, carote, mandorle e noci che sono invece dei validi alleati per mantenere una bocca sana e i denti bianchi. In particolare si ritiene che mangiare lentamente in modo da produrre più saliva contribuisca ad annientare i batteri. E per chiudere in bellezza? Basta finire il pasto sgranocchiando una carota o un sedano crudo per eliminare i residui di placca e tartaro che si depositano tra i denti.

 

FONTI:
https://www.elle.com/it/bellezza-beauty/viso/a3959/denti-bianchi-rimedi-naturali/
https://www.donnamoderna.com/salute/denti-bianchi-in-modo-naturale
https://www.corriere.it/salute/nutrizione/cards/denti-bianchi-cibi-giusti-mettere-piatto-quelli-invece-evitare/cibi-si-broccoli-cavolfiore_principale.shtml

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media