Salute Orale

Quando il bruxismo colpisce i bambini: come prevenirlo per tempo

bruxismo bambini

Il bruxismo è un’attività ripetitiva dei muscoli masticatori, caratterizzata dal serrare i denti o digrignare i denti sbattendo l’arcata superiore e inferiore con colpi piccoli e fitti o con un movimento di sfregamento; può manifestarsi sia nel periodo notturno che diurno ed in entrambi i casi è caratterizzato dalla stessa tipologia di comportamento. Generalmente è un disturbo che avviene durante il sonno o in situazioni di concentrazione e rilassamento in maniera incosciente. Un disturbo frequente negli adulti ma anche nei più piccoli, che, con i giusti accorgimenti è possibile prevenire per tempo, prima che il bruxismo nei bambini provochi un danneggiamento dei denti o disturbi secondari.

Il bruxismo dei bambini

Il bruxismo può essere un campanello di allarme che riconduce ad altri disturbi soprattutto in età infantile prescolare quando i bambini difficilmente parlano chiaramente e con coscienza dei sintomi che sentono. Tutti gli eventi che sottopongono il bambino a uno stress sono potenzialmente responsabili, come negli adulti, del presentarsi del sintomo. I fattori di rischio legati al bruxismo dei bambini, infatti, si identificano in: iperattività, ansia, nervosismo, reazioni psicologiche, fumo passivo, mal di testa, sonno agitato, sonno disturbato (come dormire con la luce accesa, avere rumore nella stanza), ore di sonno non sufficienti (≤ 8h), problemi di condotta, sintomi emotivi o anche problemi di salute mentale.

bruxismo dei bambini

Diagnosi e rimedi del bruxismo dei bambini

La diagnosi si basa principalmente sull’anamnesi e sull’esame dell’usura dentale nel tempo. Nell’età infantile è fondamentale per la diagnostica il supporto dei genitori e dei tutori dei minori; generalmente viene consigliato di osservare il comportamento dei bambini oltre che durante il sonno in momenti di rilassamento, durante la fase del gioco o la visione della televisione. Il bruxismo nei bambini è frequentemente presente e si verifica in circa il 20% dei bimbi sotto i 12 anni. Generalmente non viene diagnosticato anche perché non constatato da parte dei genitori e tende a svanire con la crescita, per questo non è sempre considerato patologico. Essendo però un disturbo comune, può causare problemi collaterali al cavo orale e la muscolatura adiacente come denti danneggiati, errori di masticazione, mal di testa, mal d’orecchie e dolori muscolari. I criteri di gravità riguardano l’intensità (ad esempio il numero di sfaccettature e lesioni dentali) e il contesto riscontrato nei bambini: ansia, disturbi della ventilazione e strutture dentali fragili.

La gestione del bruxismo nei bambini parte soprattutto dalla prevenzione e dalla soluzione dei possibili disagi emotivi e stress psicologici. Non esistono infatti terapie farmacologie per questo disturbo. Dato che nella maggioranza dei casi il disturbo si risolve passata l’età adolescenziale, spesso è possibile adottare strategie di attesa e di non interventismo per i bambini più piccoli per cui è sconsigliato usare mascherine bite. Solo se il medico specialista, l’odontoiatra, può ritenerlo necessario si può prendere in considerazione l’eventuale l’utilizzo precoce di dispositivi intraorali per qualche ora al giorno sotto la supervisione del genitore ma il trattamento di prima linea consiste nell’incoraggiare i pazienti, ma soprattutto i genitori, a monitorare il comportamento parafunzionale dannoso e, di conseguenza, a cercare di modificarlo e cessarlo.

Fonti:
– Sleep bruxism in children https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0929693X17301744
– The risk factors related to bruxism in children https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29149621
– Understanding bruxism in children and adolescents https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26608467
– Bruxism: A Literature Review https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4295445/

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media