Home > Colesterolo > Articoli > Cos’è la coerenza cardiaca? Scopri gli esercizi per il ritmo del cuore
coerenza-cardiaca

Cos’è la coerenza cardiaca? Scopri gli esercizi per il ritmo del cuore

Condividi:

La coerenza cardiaca è lo stato di funzionamento ottimale del nostro corpo, grazie al quale si vivono appieno le sensazioni legate a stabilità emotiva, a una più marcata lucidità mentale, a una crescente energia. In altre parole è una condizione di equilibrio e benessere diffuso.

È provato che ritmi cardiaci coerenti migliorano l’equilibrio ormonale e nervoso, la capacità del cervello di elaborare le informazioni, tra cui il processo decisionale e di problem-solving, alleggeriscono dolore e stress. Se pensiamo al nostro abituale stile di vita, costellato di ansie, confitti interiori legati a tensioni generate da fattori esterni e da chi ci circonda, questa condizione sembra essere una chimera e un obiettivo quasi irraggiungibile.

Ebbene, nonostante tutti questi “ostacoli del cuore e per il cuore”, è assolutamente possibile creare le condizioni per raggiungere una propria coerenza cardiaca con alcuni semplici esercizi.

Ma prima di arrivarci concentriamoci un momento sul cuore, e su alcune curiosità che potrebbero anche sorprenderci.

Lactoflorene colesterolo

Quando il cuore si emoziona

Il cuore è dotato di un’importante rete neuronale, definita anche “piccolo cervello”, capace di avere percezioni proprie e di formare propri ricordi, sulla base dei quali modificare il proprio comportamento. Il cuore inoltre produce degli ormoni, i quali agiscono fra l’altro anche sul cervello. L’importanza del cuore nel linguaggio delle emozioni è dunque molto più di un’immagine: il cuore percepisce e sente; e, quando si esprime, influenza tutta la nostra fisiologia, a cominciare dal cervello.

C’è un forte e indissolubile rapporto fra cuore e cervello grazie al sistema nervoso periferico autonomo, costituito da due “attori” principali: il “simpatico”, che controlla le reazioni di lotta e di fuga; e il “parasimpatico” che invece induce gli stati di rilassamento e calma e rallenta il cuore. Questi due sistemi, l’“acceleratore” e il “freno”, sono in costante equilibrio e permettono di adattarsi con estrema rapidità a tutti i cambiamenti. Il cuore a sua volta rinvia verso la base del cranio fibre nervose che influenzano l’attività cerebrale: quando il cuore va fuori fase, trascina con sé il cervello emotivo.

Un esempio in chiave automobilistica può aiutare a chiarire questo concetto. Quando guidiamo la nostra vettura e qualcosa non va, ce ne accorgiamo subito. Magari la sentiamo giù di giri, avvertiamo difficoltà di accensione o di ripresa e così via. Lo stesso vale per il nostro corpo che registra sensazioni di spossatezza, mancanza di energia, irritabilità. Insomma, il motore non gira bene.

Nel caso della nostra auto è indispensabile rivolgersi al meccanico; per favorire la coerenza cardiaca, invece, possiamo lavorare su noi stessi per riuscire a migliorare l’attenzione e la qualità del sonno, poter contare su una maggior resilienza e una più lucida efficienza mentale e fisica.

coerenza-cardiaca-esercizi

La coerenza cardiaca: esercizi per ottenerla

Per ottenere la coerenza cardiaca cominciate con respirazioni lente e profonde, che stimolano il sistema parasimpatico e fanno pendere la bilancia verso il “freno” psicologico, accompagnando con attenzione il respiro fino al termine della fase di espirazione.

Fate una pausa di qualche secondo, finché l’inspirazione successiva si avvierà spontaneamente.

Lasciatevi portare dall’espirazione fino al punto in cui questa si trasforma naturalmente in una specie di dolce leggerezza. Soffermatevi su questa fase per dodici-quindici secondi e concentratevi coscientemente sul cuore, come se voleste respirare attraverso di esso.

Continuate a respirare lentamente e in profondità, cercando di visualizzare ogni respiro. Collegate al petto, e quindi al cuore, una sensazione di calore ed espansione rievocando sentimenti positivi e di gratitudine: il cuore è, infatti, particolarmente sensibile alla gratitudine.

Se durante o alla fine di questi esercizi, proverete una sensazione di serenità, leggerezza e positività, avrete percorso al meglio la vostra strada e raggiunto la coerenza cardiaca che vi farà sentire meglio e vi aiuterà a vedere tutto da un altro punto di vista.

Fonti:

http://www.adolfostaccioli.it/index.php/coerenza-cardiaca

http://www.danielagrossi.it/single-post/Esercizi-per-la-felicitC3A0-la-coerenza-cardiaca

https://www.crto.org/19-servizi-terapeutici/58-coerenza-cardiaca

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Lactoflorene Colesterolo

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >