Lifestyle

Oli essenziali

Cosa sono gli oli essenziali naturali?

Gli oli essenziali vengono estratti dalle piante aromatiche e sono solubili in olio e alcool.

Ottenute dalla distillazione di piante officinali, sono capaci di sprigionare odori e profumi e, se disciolti, divengono estremamente volatili.
I profumi sprigionati dagli elementi contenuti nell’olio essenziale sono utili al corpo e alla mente per recuperare energia e benessere.

La loro origine risale fino all’epoca degli antichi egizi (4500 a.C. circa), i quali includevano nelle sostanze naturali curative non solo oli e cortecce ma anche vini e aceti aromatici, utilizzati anche per la conservazione degli organi dei defunti.
È solo dagli Anni Settanta che l’aromaterapia è stata riconosciuta come ramo della fitoterapia che cura una serie di disturbi quali emicranie, crampi, punture di insetti, dolori diffusi, bruciori e persino problemi psichici: a tal proposito vengono utilizzati sia oli essenziali naturali sia essenze di fiori, foglie, frutti, resine, bucce e radici.

Quali usi e che effetti benefici hanno gli oli essenziali naturali?

Gli oli essenziali, completamente naturali, hanno diverse proprietà balsamiche, antibatteriche e antivirali, a seconda della tipologia, e sono utilizzati nell’aromaterapia per utilità e fini differenti:

  • Emicranie e mal di testa possono risultare davvero fastidiose, persino invalidanti, e l’assunzione continua di farmaci non è decisamente salutare. Sebbene sia importante sottoporsi a una visita medica per determinare le cause e le soluzioni a violente e frequenti emicranie, può risultare utile ricorrere agli oli essenziali come valida alternativa. La menta è in grado di attenuare stati d’ansia, la rosa regala momenti di assoluto relax e l’origano è un aiuto nel caso in cui il problema sia dovuto a una cattiva digestione. Basta massaggiare poche gocce sulle tempie e diffondere l’aroma nell’ambiente.
  • In caso di disturbi digestivi, nausea, vomito, gonfiore e crampi addominali, gli oli essenziali si dimostrano molto utili. È sufficiente mischiare poche gocce di estratti di finocchio, menta piperita, maggiorana e zenzero con del miele per ottenere degli effetti benefici praticamente immediati.
  • Se si hanno problemi di insonnia, ricorrere alla lavanda, dalle proprietà particolarmente rilassanti, al gelsomino e la maggiorana è un’ottima idea. Il modo migliore per trarre il massimo beneficio consiste nell’immergersi nell’acqua calda, dove si sarà prima versata qualche goccia degli oli di queste erbe.
  • Il potere rilassante della camomilla è ottimo anche contro lo stress, proprio come il basilico. Si possono versare poche gocce su un fazzoletto e inalarle per 3-4 volte al giorno, in alternativa al diffondere gli oli nell’ambiente tramite umidificatore.
  • Per contrastare congestioni e infezioni delle vie aeree superiori dell’organismo, come raffreddore e tosse, oli essenziali di cipresso, eucalipto o limone risultano molto efficaci. Nebulizzarli o lasciarli evaporare è la soluzione migliore per approfittare dell’effetto di ogni vegetale: quello antivirale e purificante del limone, quello decongestionante dell’eucalipto, l’espettorante del cipresso.

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media