Home > Salute degli Occhi > Articoli > Contorno occhi: cosa sono le verruche filiformi?
verruche-contorno-occhi

Salute degli Occhi

Contorno occhi: cosa sono le verruche filiformi?

Condividi:

Si presentano come delle piccole escrescenze, sottili e allungate, sul bordo della palpebra o intorno agli occhi: si tratta di un tipo particolare di verruche, le verruche filiformi. Di colore rosato o tendente al giallo-marrone, le verruche del contorno occhi hanno una natura benigna.

Le verruche, dette anche condilomi, possono essere di vari tipi ma tutte, anche le verruche del contorno occhi, sono causate dal Papillomavirus umano (HPV).

L’HPV è un virus molto diffuso e facilmente trasmissibile. Ne esistono diversi ceppi. Alcuni sono responsabili delle lesioni che possono determinare l’insorgenza del tumore della cervice uterina e per questi è oggi disponibile un efficace vaccino. Altri ceppi del virus (ossia i numeri 1, 2, 4, 27 e 29) sono invece associati all’insorgenza delle verruche intorno agli occhi.

Le verruche filiformi, oltre che nella zona degli occhi, possono localizzarsi sul viso, sul collo o sulle labbra e sono in genere asintomatiche.

Nonostante questo, e sebbene possano scomparire spontaneamente nell’arco di alcuni mesi, grazie alla reazione del sistema immunitario, la presenza di verruche intorno agli occhi può rappresentare un fastidioso inestetismo e per questo può diventare necessario rimuoverle.

La diagnosi viene fatta sulla base della semplice osservazione da parte del medico dermatologo. Solo raramente dovrà essere corredata da una biopsia. Diventa necessario consultare un medico se la verruca cambia aspetto, sanguina, si diffonde o causa dolore.

verruche-occhi

Come trattare le verruche intorno agli occhi

Per le verruche del contorno occhi la rimozione deve essere affidata al medico e deve essere evitato ogni tipo di terapia fai-da-te, mentre per le verruche sulle dita di mani e piedi possono essere messi in atto trattamenti di automedicazione che utilizzano prodotti specifici.

Per la rimozione delle verruche intorno agli occhi possono essere impiegati diversi trattamenti:

  • creme a uso locale, a base di sostanza come benzoil perossido o 5-fluorouracile, per facilitare il distacco della verruca
  • escissione, ossia asportazione con bisturi
  • rimozione attraverso l’applicazione di azoto liquido (crioterapia)
  • applicazione di cantaridina, sostanza che causa la formazione di una vescicola sotto la verruca, che quindi muore nel giro di alcuni giorni e può poi essere rimossa
  • altra possibile tecnica è quella della bruciatura, attraverso un apparecchio laser.

Contagio e prevenzione

La comparsa di verruche sul contorno occhi può essere prevenuta attraverso la conoscenza delle modalità di trasmissione dell’infezione e l’adozione di alcuni accorgimenti. Non esistono infatti, a oggi, farmaci o un vaccino che possano evitarla, anche se è dimostrato che la vaccinazione anti-HPV previene alcuni tipi di verruche.

Il papillomavirus umano (HPV) è altamente contagioso: l’infezione può avvenire attraverso il contatto diretto pelle-pelle, oppure per mezzo di vestiti, biancheria asciugamani, o tramite contatti indiretti per esempio con i pavimenti di piscine e spogliatoi. Il rischio di trasmissione può aumentare in caso di pelle danneggiata, deficit del sistema immunitario, esposizione della pelle a calore e umidità. È possibile, infine, anche l’auto-contagio, da una zona del corpo a un’altra.

Fonti

Manuale Merck
Healthline.com

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Salute degli Occhi