Acustica

Dolore alle orecchie con il freddo, che precauzioni prendere?

dolore-alle.orecchie

Vi è mai capitato di percepire un certo dolore alle orecchie durante la vostra permanenza al freddo? Spesso le basse temperature possono provocare un fastidio anche forte, intenso o pungente. Che cosa causa questo dolore?

Perché il freddo provoca dolore alle orecchie?

L’orecchio è un organo esposto all’esterno, ricco di nervi sensitivi che percepiscono le variazioni di temperatura dell’ambiente. Il freddo stimola i recettori (Nocicettori) presenti all’interno del padiglione auricolare e del canale uditivo, e questa stimolazione provoca danni ai tessuti e dolore alle orecchie. Durante l’inverno è quindi opportuno non esporre le orecchie a temperature basse per evitare l’insorgenza del dolore e di eventuali complicazioni.

In realtà non solo l’aria fredda provoca dolore alle orecchie, ma anche l’acqua fredda; in particolare surfisti e sub dovrebbero utilizzare dei tappi di protezione.

Il freddo in sé non provoca un’infezione; il dolore deriva dalla sollecitazione dei recettori sensoriali sensibili alle variazioni di temperatura.

A causa della protratta esposizione alle basse temperature esiste però il rischio di congelamento del padiglione auricolare, e anche dell’insorgenza di una forma di otite infettiva.

In questi casi meglio proteggere le orecchie e mantenerle al caldo. Il dolore, se non sia dovuto a un sopraggiunto danno tissutale, passerà nel giro di qualche ora.

dolore-orecchie-freddo

Come proteggere le orecchie dal freddo?

Per proteggere le orecchie dal freddo è bene coprirle adeguatamente prima di uscire da casa: infatti, tendono a raffreddarsi velocemente poiché la pelle del padiglione auricolare e dell’orecchio interno è molto sottile ed ha poco tessuto grasso.

Ideale è usare paraorecchie, cappelli o sciarpe che aderiscano bene alle orecchie e ostacolino il passaggio di aria fredda. Sconsigliati i batuffoli di ovatta inseriti nel padiglione: possono, infatti, creare un ambiente umido favorevole allo sviluppo di patogeni.

Per lo stesso motivo evitare di lasciare le orecchie umide dopo la doccia o il bagno; asciugarle invece accuratamente con un asciugamano. Particolarmente a rischio sono i frequentatori delle piscine che spesso, per la fretta di prepararsi, trascurano un gesto così importante.

Per garantire la salute delle orecchie è opportuno quindi tenerle sempre asciutte e calde.

Cosa fare in caso di dolore alle orecchie

In caso di dolore, è necessario correre ai ripari non appena insorge il disturbo, cercare di coprire le orecchie e andare in un ambiente caldo il più presto possibile, per evitare che il danno diventi importante.

Si può anche provare a scaldare l’orecchio poggiandovi sopra una borsa dell’acqua calda avvolta in un asciugamano.

Il dolore da freddo passa dopo un breve periodo ma, se dovesse persistere o se dovessero comparire vertigini o sensazione di ovattamento è bene consultare un medico, che consiglierà la terapia necessaria.

Potrebbe, infatti, essere insorta un’otite o essersi verificata una lesione. In ogni caso evitare l’utilizzo di gocce antidolorifiche che potrebbero attutire il dolore e confondere i sintomi, ritardando la diagnosi. Per un qualsiasi intervento terapeutico rivolgersi al medico.

Fonti:

https://www.zelger.it/it/attualit%C3%A0/anche-alle-orecchie-piace-caldo/43-35890.html

https://www.specialistidelludito.it/problemi-di-udito/mal-dorecchio-freddo-cause-prevenzione/

Ti è piaciuto l'articolo?
* Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
* Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC
Ti è piaciuto l'articolo?
*Newsletter Voglio ricevere tutte le news di MBenessere!
*Privacy Policy Ho letto e accettato la Privacy Policy
  Informazioni commerciali Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali da Montefarmaco OTC

Video

Mbenessere TV

Approfondimenti

Domande e Risposte Glossario

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Seguici su Social Media