Home > Benessere Psicofisico > Ricette > Le migliori ricette per chi è allergico al nichel 
allergia-al-nichel-ricette

Benessere Psicofisico

Le migliori ricette per chi è allergico al nichel 

Il nichel è un metallo pesante altamente resistente all’aria e all’acqua e l’allergia a questo componente è una tra le più difficili da controllare in quanto questo metallo si trova un po’ ovunque: nell’acqua, nel suolo, nell’aria e nella biosfera. 

L’allergia al nichel si può manifestare sotto forma di:

Dermatite da contatto (non è causata dagli alimenti)

Si manifesta come uno sfogo cutaneo pruriginoso che compare quando la pelle entra in contatto con un oggetto contenente nichel; lo sfogo può limitarsi alle zone della pelle entrate in contatto con il metallo, ma può anche estendersi ad altre aree del corpo. 

Gli oggetti possono essere occhiali, orologi, orecchini, bracciali, stoviglie, pentole ma anche prodotti cosmetici come make-up, smalti, shampoo, tinture per capelli. 

Sindrome da allergia sistemica al nichel (SNAS) con o senza dermatite da contatto

È una sindrome caratterizzata da un’allergia a questo metallo assunto con la dieta che si manifesta con sintomi a carico dell’apparato gastrointestinale quali gonfiore, diarrea, crampi, nausea e a ciò possono essere accompagnati anche manifestazioni eczematose e pruriginose a carico della pelle. 

La diagnosi viene effettuata attraverso un test specifico: il patch test, un test diagnostico molto semplice che consente di fare una diagnosi precisa sul tipo di metallo o su l’allergene responsabile della dermatite da contatto.  

Chi soffre di SNAS deve escludere dalla propria alimentazione gli alimenti contenenti questo metallo, ma ricordate che è difficile trovare una lista univoca dei cibi contenenti nichel poiché entrano in gioco tante variabili tra cui il territorio, la lavorazione del cibo e alcuni utensili da cucina quali pentole, padelle e posate. 

  • Legumi in particolare fagioli e lenticchie. 
  • Pesce come aringhe, ostriche, sgombro, scampi, gamberi, cozze, platessa.
  • Verdure in particolare pomodoro, cipolla, funghi, asparagi, spinaci, lattuga.
  • Lievito chimico, tè verde, birra, liquirizia, cacao e cioccolato, uvetta 
  • Tutti i cibi in scatola o in recipienti di metallo, esempio: tonno in scatola 
  • Frutta secca e semi come mandorle, noci, nocciole, anacardi, semi di sesamo, chia. 
  • Frutta in particolare pere, uva, fichi, kiwi, albicocche, prugne. 
  • Farina in particolare farina di grano integrale, avena, mais.

ricette-per-chi-è-allergio-al-nichel-mbenessere

Ricette senza nichel, tutte le idee per gli antipasti

Ecco alcune idee per preparare ricette di antipasti senza nichel ricchi di gusto e sapore: 

Antipasti

  1. Torta salata con farina di riso e zucchine 
  2. Polpettine di tonno in vetro e patate 
  3. Mini burger di zucca e quinoa 
  4. Crackers di riso con salsa tzatzichi a base di yogurt greco e cetriolo 
  5. Involtini di bresaola con ricotta 

In cucina senza nichel: i migliori primi

Ecco alcune idee per preparare ricette di primi senza nichel ricchi di gusto e sapore:

Primi

  • Pasta con zucchine al profumo di limone 
  • Vellutata di finocchi e patate con quinoa e parmigiano 
  • Cous cous di riso con pollo e melanzane 
  • Risotto al radicchio e sbriciolata di feta 
  • Spaghetti di riso con zucchine e peperoni 

Ricette per allergici al nichel: secondo e dolci

Ecco alcune idee per preparare ricette di secondi e dolci senza nichel ricchi di gusto e sapore:

Secondi

  • Bocconcini di pollo in crema di melanzane 
  • Spigola in crosta di zucchine 
  • Peperoni ripieni di macinato 
  • Frittata di uova con zucchine e patate 

Dolci

  • Plumcake alla zucca con farina di quinoa
  • Banana bread con farina di riso 
  • Crostatine alla marmellata con farina 00 e olio evo 

Allergia al nichel e ricette: consigli importanti

Ecco alcuni consigli utili e precauzioni da adottare in caso di allergia al nichel:

  1. È importante conoscere quali alimenti contengono nichel e comporre una lista con gli alimenti concessi, da portare con sé al ristorante o al supermercato, dove bisognerà spendere un po’ di tempo per leggere le etichette degli ingredienti. 
  2. È importante evitare tutti i cibi in scatola o contenitori che possono contenere nichel poiché soggetti al rischio di contaminazione. 
  3. È importante prestare attenzione anche agli utensili, teglie e pentole dove si cucinano gli alimenti: in caso di allergia sono indicate le pentole in ghisa, alluminio anodizzato, acciaio inox 18/c garantito senza nichel e quelle di terracotta. 
  4. È importante evitare la carta di alluminio per avvolgere gli alimenti. 

Fonti:

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Benessere Psicofisico