Home > Benessere Psicofisico > Ricette > Le ricette light di MBenessere: torta di Pasqua salata con broccoli
torta-di-pasqua-salata-ricetta

Pubblicato il 10 Aprile 2020 | Ultima modifica il 17 Giugno 2020

Benessere Psicofisico

Le ricette light di MBenessere: torta di Pasqua salata con broccoli

Condividi:

Scopri la ricetta per un’ottima torta di pasqua salata della nostra nutrizionista!

Torta di pasqua salata con broccoli

Ingredienti:

  • Una confezione di pasta fillo (300 gr)
  • 2 broccoli romani di media grandezza
  • 100 gr di formaggio a scelta o ricotta vaccina
  • 1 cucchiaino di semi di chia
  • Olio e sale q.b

 Procedimento:

  1. Per prima cosa prendete il broccolo, eliminate le foglie esterne, lavatelo per bene sotto l’acqua corrente e cuocetelo a vapore per circa 10 minuti.
  2. Prendete una padella, versate un filo di olio extravergine di oliva e saltate i broccoli per qualche minuto, schiacciandoli con una forchetta.
  3. In una ciotola unite il formaggio spalmabile o la ricotta, aggiungete i broccoli saltati in padella, un pizzico di sale e girate il composto fin quando non risulta omogeneo.
  4. Prendete la pasta fillo e utilizzate metà fogli per la base e metà fogli per la copertura della vostra torta rustica.
  5. Prendete quindi una teglia, rivestitela con la carta forno e aggiungete il primo foglio spennellatelo con dell’acqua o dell’olio e proseguite con il secondo foglio e poi con il terzo e così via.
  6. Adagiate il ripieno in modo omogeneo su tutta la base e della vostra torta rustica e ricoprite con gli altri fogli di pasta fillo sempre spennellati ognuno con dell’olio.
  7. Ripiegate il bordo su se stesso creando un cordone.
  8. Come ultimo passaggio spennellate la superficie con l’olio e spolverizzatela con i semi di chia.
  9. Infornate a 180 gradi per 25 minuti, fin quando la superficie risulterà dorata.
  10. Fate intiepidire e servite la vostra torta salata di Pasqua.

broccoli-ricette-light

Le proprietà dei broccoli

La Pasqua è alle porte ed una torta rustica è sempre ben gradita da tutti, sono sfiziose e semplici da preparare ed oggi vi voglio lasciare un’idea per realizzarne una versione ancor più leggera.

Per la sfoglia ho utilizzato la pasta fillo ovvero un formato di pasta tipico del Medio Oriente caratterizzato da più strati sottili e quasi trasparenti che in cottura diventano croccanti e fragranti; una differenza con la comune pasta sfoglia è quella di non contenere burro pertanto, risulta essere più light.

Per la farcia della torta salata di pasqua il protagonista indiscusso è il broccolo:

I broccoli, la cui forma ricorda molto quella di un albero in miniatura sono ortaggi che rientrano nella categoria delle Brassicaceae o Crucifere così come il cavolfiore, i cavoletti di Bruxelles e la verza.

Esistono diverse varietà locali di broccolo tra cui le più conosciute sono: il Broccolo romanesco ed il Broccolo calabrese.

I broccoli sono una vera e propria riserva di proprietà benefiche e le sue caratteristiche lo rendono uno degli alimenti simbolo della sana alimentazione.

Hanno un contenuto calorico basso (25 calorie ogni 100 grammi) questo perché più del 90% del peso è costituito da acqua, pertanto sono ottimi in tutti i regimi volti al dimagrimento ma non solo; sono poveri di grassi e zuccheri e ricchi di fibre e proteine.

Una particolarità di questo ortaggio è che, a differenza degli altri ha un contenuto di proteine vegetali superiore, quasi 3 grammi ogni 100 grammi.

Preziosa riserva di vitamine e sali minerali, ottima fonte di ferro, potassio, calcio, magnesio e selenio, nonché di vitamine quali A,C,E,K,B.

Fornendo buone dosi di potassio i broccoli beneficiano la salute cardiovascolare, mentre il calcio e il fosforo fanno bene a ossa e denti.

La vitamina A è ideale per la salute della pelle; la C, svolge un’azione immunomodulatrice, può contribuire a contrastare le infezioni e permette la sintesi del collagene.

La vitamina K è essenziale per la coagulazione del sangue e le vitamine del gruppo B sono fondamentali per la normale funzione cellulare, nel ridurre la stanchezza fisica e mentale ed essenziali nelle donne durante la gravidanza e allattamento.

I broccoli sono ricchi di numerosi composti preziosi in particolare il sulforafano, che si ritiene abbia un ruolo protettivo verso diverse forme di tumore e antiossidanti, molecole in grado di inibire o neutralizzare il danno cellulare causato dai radicali liberi; tutto ciò può comportare una riduzione dell’infiammazione e un effetto protettivo generale per la salute.

Non dimentichiamoci, infine che l’alto contenuto di fibre rende i broccoli ottimi alleati della linea, aiutano a ridurre la glicemia e migliorare quindi il controllo del diabete, aiutano ad abbassare il colesterolo, aiutano a migliorare la digestione e prevenire la costipazione.

Fonti

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21593509
https://www.humanitas.it/enciclopedia/alimenti/verdure/broccoli
https://www.greenme.it/mangiare/altri-alimenti/broccoli-proprieta-benefici/

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Benessere Psicofisico