Home > Salute degli Occhi > Articoli > Occhi rossi in piscina: le cause principali
occhi-rossi-in-piscina

Salute degli Occhi

Occhi rossi in piscina: le cause principali

Il nuoto è uno sport completo: mette in moto praticamente tutti i muscoli del nostro corpo. Però, quando lo facciamo in piscina, possono esserci alcuni inconvenienti, tra cui, in particolare, la comparsa di occhi rossi. Come ovviare al problema degli occhi rossi in piscina? 

La presenza di occhi rossi dopo o durante una nuotata in piscina, che può essere associata a prurito o eccessiva lacrimazione, è sintomo di irritazione.

Ma come mai gli occhi in piscina si irritano?

Le cause degli occhi rossi in piscina possono essere diverse:

  • la presenza nell’acqua di sostanze utilizzate per mantenere l’igiene, tra cui la più utilizzata è senza dubbio il cloro; quando entrano in contatto con i nostri occhi, questi prodotti possono irritare la cornea, ovvero ossia la superficie esterna dell’occhio, e provocare fastidi, bruciore e aumento della lacrimazione;
  • esposizione al sole senza protezione, che può provocare una vera e propria ustione, con la comparsa di occhi arrossati e irritati.

Afomill Gocce Oculari

Occhi rossi in piscina: i rimedi

Quando vi trovate davanti alla comparsa di occhi rossi, ecco alcuni rimedi da prendere in considerazione.

Per prima cosa, terminata la nuotata, sciacquate bene viso e occhi con acqua dove non siano sono presenti cloro o altre sostanze di questo tipo.

Poi, potete utilizzare un prodotto per ridurre il fastidio e il rossore. Esistono in commercio vari prodotti in grado di ridurre sia l’arrossamento che il prurito e l’eccessiva lacrimazione, e ripristinare ripristinando l’equilibrio perduto dai vostri occhi a causa della piscina.

Per esempio, esistono colliri a base di sostanze di origine naturale, come camomilla o calendula, che svolgono un’azione sia protettiva che lenitiva dell’infiammazione.

Sono utili anche prodotti a base di acido ialuronico e aminoacidi (le cosiddette lacrime artificiali) che lubrificano e nutrono la superficie dell’occhio. 

Nel caso di scottatura, invece, basta applicare una pomata oftalmica cicatrizzante e i disturbi si risolvono in pochi giorni.

Se il disturbo persiste, potrebbe trattarsi di una vera e propria congiuntivite, ed è quindi necessario farsi visitare da un oculista.

occhi-rossi-piscina-rimedi-mbenessere

Irritazione oculare e occhi rossi: prevenzione e cautela

Come per qualsiasi altro disturbo, la prevenzione gioca un ruolo fondamentale anche per proteggervi dagli occhi rossi in piscina.

Per prima cosa, è importante che, quando nuotate, indossiate sempre gli occhialini protettivi, per evitare che l’acqua e il cloro entrino in contatto con gli i vostri occhi, provocandone l’arrossamento.

Se la piscina è all’aperto, poi, fate in modo di utilizzare occhialini con filtro UV oppure, quando siete fuori dall’acqua, indossate occhiali da sole.

Fonti:

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Salute degli Occhi

Afomill

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >

Afomill

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >