Mbenessere | Lifestyle | Voglia di relax? I benefici della sauna finlandese
Lifestyle

Voglia di relax? I benefici della sauna finlandese

benefici della sauna

Impariamo ad apprezzare i benefici della sauna dai Finlandesi che la praticano abitualmente, tanto da averne a disposizione una ogni tre abitanti. Anticamente la funzione della sauna, era quella di una casa invernale, generosamente riscaldata per far fronte al freddo e, solo in seguito, ha assunto l’attuale uso di bagno di calore. Non a caso la parola sauna è l’unica del vocabolario finlandese utilizzata anche in altre lingue, come sinonimo di una piacevole pausa da dedicare al proprio corpo. Per ottenere dalla sauna finlandese giovamento e relax, è bene seguire alcune accortezze.

La sauna finlandese, i benefici

I benefici della sauna sono infiniti e, già da una prima seduta, si avverte un efficace rilassamento. Gli effetti positivi risultano evidenti sul corpo ma anche sulla mente, con la diminuzione del senso di ansia e di agitazione. Notevole è il suo potenziale terapeutico, risultando essere un valido aiuto per le malattie dell’apparato respiratorio. È stato dimostrato, inoltre, che la sauna non solo migliora il tono muscolare, ma risulta essere ottimale per il sistema cardiocircolatorio e linfatico, oltre a contrastare la comparsa della cellulite, eliminando le tossine e sciogliendo i grassi superficiali. La sauna viene, inoltre, consigliata se si soffre di dolori premestruali, diversamente è bene astenersi in quella settimana. In generale la pelle apparirà notevolmente più sana e con un aspetto più liscio, perché tutte le impurità vengono eliminate. Subito dopo essere usciti dalla sauna, occorre reintegrare i liquidi eliminati con la traspirazione attraverso succhi di frutta o di verdura, tisane o acqua, evitando comunque di bere bevande alcoliche e il caffè.

benefici della sauna

Cosa serve avere in sauna

L’ambiente della sauna è totalmente realizzato in legno, solitamente viene utilizzato quello di abete rosso o di pioppo grezzo, con panche poste a diverse altezze. Per quanto riguarda gli accessori fondamentali, ecco cosa occorre:

  • un termometro che misuri anche il tasso di umidità
  • un orologio a clessidra per calcolare il tempo della seduta
  • un secchio ed un mestolo entrambi in legno
  • delle pietre roventi, su cui versare sopra l’acqua, meglio se di origine vulcanica perché resistenti e capaci di incamerare calore per poi rilasciarlo
  • una stufa che può essere elettrica o alimentata a legna

Occorrono anche almeno un asciugamano o un accappatoio da utilizzare durante la seduta. È sconsigliato, infatti, indossare qualsiasi tipo di indumento ed in particolare i costumi, poiché essendo composti da fibre sintetiche, con le elevate temperature, potrebbero provocare esalazioni nocive con conseguenti reazioni cutanee. Inoltre, non lasciando traspirare la pelle, possono causare pericolosi blocchi di calore. Non serve in alcun modo coprire la testa, il caldo secco della sauna non danneggia i capelli, ma apporta benefici al cuoio capelluto purificandolo. Non bisogna, inoltre, in alcun modo indossare collane, anelli o bracciali per evitare il rischio di scottature.

Per chi è indicata la sauna

L’aria interna alla sauna varia tra i 60° e i 100° C mentre l’umidità è bassa, ciò favorisce la sudorazione senza che la pelle si riscaldi. Prima di entrare in sauna è bene fare una doccia calda, avendo cura di asciugarsi e successivamente raffreddare il corpo con una doccia a temperatura contenuta. Al termine la sensazione sarà di estrema purificazione e disintossicazione psicofisica.

Questi passaggi favoriscono il benessere totale del corpo e mente, nello specifico in caso di:

  • Asma e bronchiti croniche: (forme lievi) favorisce la secrezione del muco, rinforza e rilassa i muscoli della respirazione. Per aumentare l’effetto benefico sulle vie respiratorie è possibile aggiungere una miscela di oli essenziali da gettare sulla brace insieme all’acqua.
  • Infezioni: la sauna attiva il sistema linfatico prevenendo infezioni come influenze, tonsilliti e raffreddori e aumentando le difese immunitarie.

Inoltre apporta diversi benefici su diversi organi:

  • Benefici per il cuore: alcune ricerche affermano che frequentare una sauna più volte alla settimana ridurrebbe il rischio di infarti e di malattie cardiovascolari.
  • Benefici su reni, fegato e pancreas: favorisce l’eliminazione di scorie e tossine migliorando il metabolismo di questi organi escretori esercitando un effetto lenitivo sul dolore.
  • Benefici per il sistema nervoso: grazie al suo potere altamente rilassante, aiuta anche a sciogliere contratture causate da stress o sforzi intensi, favorendo benessere psichico e migliorando l’umore. Potenzia, inoltre, la termoregolazione del corpo aumentandone la sopportazione al calore ambientale.

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter

Banner