Home > Energia > Articoli > Caldo in arrivo? Il ruolo degli integratori per combattere la stanchezza
integratori-stanchezza

Caldo in arrivo? Il ruolo degli integratori per combattere la stanchezza

Condividi:

Arriva il caldo ed ecco che compare una certa stanchezza, con un calo di energie e capacità, che rende tutto più faticoso. La stanchezza estiva è una sensazione poco piacevole e molto frequente, che per ritrovare le forze potrebbe essere utile l’assunzione di integratori specifici.

Briovitase orange integratori

Influenza del caldo sul nostro organismo

Il nostro corpo deve mantenere una temperatura interna costante inferiore ai 36,5°C – 37,0°C. Quando fa molto caldo l’organismo deve mettere in atto delle strategie per assicurare il mantenimento della giusta temperatura: il calore in eccesso deve essere infatti disperso attraverso il sudore, un liquido prodotto dalle ghiandole sudoripare contenente sali minerali.

La quantità di sudore prodotta aumenta in relazione alla temperatura esterna, e più sudore produciamo, maggiore sarà la quantità di liquidi e di sali minerali, in particolare di magnesio e potassio, eliminati. Una perdita eccessiva di acqua può portare a disidratazione e abbassamento di pressione, fino al collasso. La contemporanea riduzione dei livelli di magnesio e potassio aggrava la debolezza, tanto da rendere necessaria l’assunzione di integratori per la stanchezza.

I Sali minerali importanti per combattere la stanchezza

Il magnesio, oltre a intervenire in molte delle reazioni cellulari, contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, e diventa indispensabile nel periodo estivo.  L’apporto giornaliero di magnesio consigliato, attraverso l’alimentazione, è di circa 350 mg e varia in relazione al peso corporeo e alle condizioni che ne possono richiedere un maggior quantitativo: crescita, gravidanza e iper-sudorazione.
Il magnesio si trova nella frutta secca, soprattutto in mandorle, anacardi e arachidi, nei legumi maggiormente in fagioli e lenticchie, nei cereali integrali e nella verdura a foglia verde.

Il potassio contribuisce alla normale funzione muscolare, (compresa quella del cuore), regola l’equilibrio dei fluidi e dei minerali, è coinvolto nel mantenimento adeguato della pressione arteriosa, ed è indispensabile per poter ricavare energia dal glucosio. Il suo fabbisogno giornaliero è di circa 2000 mg.
Il potassio si trova in una grande varietà di alimenti. La fonte di potassio più conosciuta è sicuramente la banana, ma è presente anche in altra frutta fresca (melone, kiwi, albicocche), nella verdura a foglia verde, in pomodori, cetrioli, zucchine, melanzane, zucca e carote; il potassio si trova anche nei legumi (fagioli, piselli, soia) e nella frutta secca a guscio, come le mandorle. Tra le fonti di origine animale vi sono la carne e il pollame, i latticini e pesci come il salmone, il merluzzo, la platessa e le sardine.

alimenti-ricchi-potassio-magnesio

Integratori di Sali minerali contro il caldo

Poiché l’organismo non è in grado di produrre autonomamente sali minerali, questi devono essere assunti dall’esterno, attraverso l’alimentazione.

Una dieta equilibrata può fornire il necessario apporto quotidiano, tuttavia non è sempre facile rispettare una dieta corretta, e inoltre il caldo spesso riduce l’appetito.

In questi casi è consigliabile il ricorso a una supplementazione che vada a ripristinare le nostre carenze.

Si trovano molti prodotti contenenti magnesio e potassio, in dosi corrispondenti al fabbisogno necessario. In genere i prodotti sono sottoforma di polveri da sciogliere in acqua e hanno un sapore gradevole. Per reintegrare i liquidi persi è inoltre opportuno bere almeno due litri di acqua al giorno.

Fonti

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Briovitase Orange

X PubblicitàSCOPRI IL NOSTRO CONSIGLIO >