Home > Energia > Articoli > Cos’hanno di speciale i cibi rossi? Scopri tutte le qualità benefiche
cibi-rossi-2

Pubblicato il 19 Novembre 2019 | Ultima modifica il 6 Dicembre 2019

Energia

Cos’hanno di speciale i cibi rossi? Scopri tutte le qualità benefiche

Condividi:

Una mela al giorno toglie il medico di torno, basta che sia rossa. E non si tratta solo di un proverbio, ma di un’affermazione che vale sia per le mele, che per altri cibi rossi. Tra frutta e verdura, esistono diverse varianti di cibi rossi, ognuno associato a specifiche proprietà nutrizionali. Gli alimenti caratterizzati dal colore rosso, infatti, sono ricchi di sostanze benefiche per il nostro organismo. Vediamo nel dettaglio quali sono e che tipo di azione svolgono sul corpo.

Briovitase sostengno integratori

Cibi rossi e vitamina C

È contenuta in molti cibi rossi, tra cui fragole, mirtilli rossi, ciliegie, pomodori, uva nera, peperoni rossi, rabarbaro e patate rosse.
La vitamina C, particolarmente abbondante nei cibi rossi, svolge molteplici funzioni benefiche per il nostro organismo, tra cui:

  • stimola l’azione del sistema immunitario
  • favorisce la produzione di collagene
  • esercita un ruolo antiossidante
  • è coinvolta nella sintesi di ormoni essenziali.

Cibi rossi e magnesio

Il magnesio, utile per lo svolgimento di importanti reazioni metaboliche a livello cellulare, è presente in molti cibi rossi. Abbondano, infatti, di questa sostanza alimenti come i peperoni rossi.

Cibi rossi e potassio

Il potassio, particolarmente abbondante in cibi rossi come le ciliegie, il rabarbaro, le patate rosse è in grado di ridurre la pressione sanguigna, aiutando a proteggerci contro alcune patologie cardiovascolari.

Il potassio partecipa inoltre alla contrazione dei muscoli e contribuisce a conservare l’equilibrio idrosalino, cioè dei liquidi e dei sali minerali, all’interno del nostro organismo.

cibi-rossi

Licopene e antiocianine: gli antiossidanti dei cibi rossi

I cibi rossi contengono altre sostanze importantissime per il nostro benessere, tra cui antiossidanti come il licopene e le antiocianine.

Il licopene, presente in alcuni cibi rossi tra cui pomodoro, anguria, uva nera e barbabietole, è considerato protettivo contro alcuni tipi di tumori, come quello alla prostata o al seno. La particolarità di questa sostanza è che la sua azione non è ridotta durante la cottura, ma, al contrario, è amplificata.

Altra proprietà benefica nota legata al licopene è di ridurre il colesterolo LDL, quello cattivo, per intenderci, in circolo nel sangue. Il risultato? Protezione contro alcune patologie cardiovascolari
Effetti simili, questi, associati anche al consumo di antiocianine.

Altre vitamine: il segreto dei cibi rossi

Oltre alla vitamina C, importantissima per numerose ragioni, alcuni cibi rossi sono anche ricchi di altre vitamine. In particolare, i peperoni rossi e l’insalata a foglia rossa contengono grandi quantità di vitamina A, fondamentale per la salute di pelle, ossa e denti.

La vitamina K, utile per la salute delle ossa e per la coagulazione del sangue, e quella B6, fondamentale per il buon funzionamento del sistema immunitario e in grado di contrastare l’invecchiamento, sono particolarmente abbondanti nel cavolo rosso, nel radicchio, nel rabarbaro e nell’insalata a foglia rossa.

Fonti:

https://www.corriere.it/salute/nutrizione/19_settembre_27/tutti-pregi-frutti-bosco-476667fa-ccc9-11e9-9244-6e75990727b6.shtml
https://www.webmd.com/food-recipes/features/red-foods-the-new-health-powerhouses#1
https://www.humanitas.it/enciclopedia/vitamine/vitamina-k-naftochinone
https://www.humanitas.it/enciclopedia/vitamine/vitamina-b6-piridossina
https://www.humanitas.it/enciclopedia/sali-minerali/magnesio
https://www.humanitas.it/enciclopedia/vitamine/vitamina-c-acido-ascorbico
https://www.healthline.com/health/food-nutrition/red-vegetables#radicchio

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Energia