Mbenessere | Energia | I miglior integratori per il nostro corpo: potassio e magnesio
Energia

I miglior integratori per il nostro corpo: potassio e magnesio

integratori per il nostro corpo

Quali sono i migliori integratori per il nostro corpo? Potassio e magnesio sono fondamentali per la vitalità del corpo umano. Senza di questi, la “macchina uomo” non si accenda, non funziona. Cosa intendiamo per “macchina uomo”? L’elettricità nel caso dell’auto è generata da una soluzione di acqua e sali contenuta all’interno della batteria. Nel corpo umano è la stessa cosa. Noi infondo siamo un contenitore di acqua e sali (ovvio, con anche altro, ma acque e sali non mancano certo). Sono quelli che chiamiamo sali minerali. E tra questi, a garantire una bella corrente per la nostra vitalità abbiamo potassio e magnesio.

Come funziona l’organismo umano

Per quanto possa apparire strano, l’organismo umano è pervaso da piccolissime correnti elettriche. Queste, insieme ad una lunga serie di altri fattori, garantiscono la nostra sopravvivenza. Non ci credete? Beh, ricordate gli esperimenti di biologia delle scuole medie dove il professore inseriva due elettrodi in una patata e li collegava ad una piccola lampadina a led provocandone l’accensione? La patata è percorsa da piccole correnti elettriche proprio come noi. Il loro significato è abbastanza intuitivo. Cervello, nervi, cuore, vasi sanguigni e muscoli hanno bisogno di elettricità per funzionare!

Le funzioni del potassio e del magnesio

Questi due preziosi sali minerali svolgono in realtà funzioni leggermente diverse ma in qualche modo correlate e, specialmente in estate quando vengono dispersi tramite la sudorazione, devono essere reintegrati per assicurare benessere e corretto svolgimento delle funzioni vitali. Con poco magnesio si comincia a sentire stanchezza e affaticamento, aumenta un po’ la ritenzione idrica e il gonfiore dei tessuti, e le gambe cominciano a dolorare a causa di crampi prima intermittenti e poi continui. Con poco potassio oltre alla stanchezza muscolare comincia a farsi sentire una stanchezza più organica che colpisce il nostro essere. È la pressione arteriosa che comincia a de-regolarizzarsi tendendo al ribasso. Se quindi compaiono debolezza, crampi muscolari, affaticamento mentale, battito cardiaco irregolare e giramenti di testa, la causa potrebbe essere una carenza di potassio e magnesio. Dobbiamo allora reintrodurli rapidamente nell’organismo attraverso l’alimentazione o con l’integrazione. Magnesio e potassio li recuperiamo mangiando carciofi, bietola, spinaci, semi di zucca, di girasole e di lino, sesamo, germogli di soia, arachidi, pinoli, datteri (magnesio) oppure barbabietole, cavoli bianchi, pomodori, patata dolce, legumi, uvetta, fichi, prugne e banane (potassio).

integratori per il nostro corpo

Gli integratori di magnesio e potassio

A volte, tuttavia, la sola alimentazione non permette un recupero di Sali abbastanza veloce. Si rende così necessario il supporto di un valido integratore. In questo caso, è molto importante che il prodotto sia di qualità e che sia un esperto sanitario a consigliarci il tipo di magnesio e potassio da prendere e la giusta dose da assumere. Infatti, non tutti i “magnesio e potassio” sono uguali (alcuni si assorbono ad esempio meno di altri) e un dosaggio eccessivo potrebbe comportare alcuni effetti collaterali poco desiderabili come nausea, diarrea, vomito e alterazione della frequenza cardiaca. In conclusione, soprattutto quando la sudorazione eccessiva riduce le nostre riserve di Sali minerali, reintegriamo magnesio e potassio per restare “elettrici”.

Autori

Consulenti scientifici Blogger e specialisti

Iscriviti alla newsletter