Home > Dolore > Esercizi > 3 esercizi per migliorare la postura
esercizi-per-migliorare-la-postura

Dolore

3 esercizi per migliorare la postura

A quanti capita di arrivare al fine settimana stanchi e con dolori che attanagliano tutte le articolazioni e la schiena? Così il weekend finisce per essere il momento del riposo assoluto invece che delle attività. Ad esclusione di tutte quelle casistiche patologiche per le quali solo  con l’intervento delle opportune cure mediche si ritrova il sollievo, esiste un’ampia fetta della popolazione che soffre di svariati dolori indotti da un’inadeguata postura.

Se dovessimo chiedere a tutti i soggetti con un lavoro sedentario di indicarci come si posizionano sulla sedia e alla scrivania (ammettendo che seduta e scrivania siano conformi agli standard indicate), è probabile che il risultato urli ad un errore di postura!

Il concetto di postura è ben più ampio di quanto siamo abituati a pensare. Soffermiamoci un attimo a pensare a tutte quelle situazioni in cui il nostro corpo debba ritrovare una certa staticità: potremmo essere in piedi, sbilanciati su una sola gamba o su entrambe, seduti o sdraiati (proni, supini o sui fianchi). Tutte queste situazioni descrivono una postura, ovvero la posizione occupata dal corpo umano nello spazio e la relativa disposizione degli arti tra loro. 

Ma quali sono gli esercizi per migliorare la postura?

Assumere la postura corretta

Assumere la postura corretta significa lasciare che il nostro corpo attivi delle “difese” anti-gravità con il minor dispendio energetico possibile, sia che si stia camminando sia che si sia fermi.

Non sembrerebbe così difficile, ma la realtà è che per sviluppare il giusto equilibrio sui 3 piani dello spazio coinvolti dalle possibili disposizioni del nostro corpo è tutt’altro che immediato. Si badi che quando parliamo di equilibrio, ci riferiamo ad un concetto che amplifica lo spazio e coinvolge l’ambiente che circonda il corpo.
Per questa ragione il nostro modo di “stare” è conseguenza del nostro vissuto e riflette il nostro mondo, dallo stress alle sedute scorrette, una respirazione scompensata, squilibri derivanti da un’inadeguata alimentazione, ecc.

Esercizi per migliorare la postura

Se la postura corretta ci aiuta a prevenire numerosi dolori e fastidiose contratture, è importante capire quali esercizi possano aiutarci a riallineare la colonna vertebralescacciare via tutti gli scompensi, i disequilibri e le rigidità.

Per seguire le indicazioni delle branche della fisioterapia e della posturologia, ovvero quella branca della medicina alternativa che studia i rapporti tra la postura del corpo e determinati dolori, una buona pratica di riequilibrio muscolo-scheletrico prevede esercizi da svolgere in lentezza e relax insieme a una profonda pratica respiratoria.

Una postura inquinata si può manifestare come dolore, come origine della modificazione della struttura scheletrica (scoliosi, iperlordosi, ipercifosi, valgismo e varismo delle ginocchia, ecc.) e sul lungo periodo può evolvere in disordini importanti fino a vere e proprie patologie.

Per questo è bene fermarsi un attimo, riposare la mente, cercare di ricreare gli esercizi che a breve vi racconteremo per ottenere una postura corretta. 

Ricordiamoci che appagare il corpo significa partire dalla mente, un ambiente profumato e correttamente umidificato può aiutare la distensione muscolare, la prevenzione di “blocchi” del proprio organismo. Un esempio di prodotto multifunzione che può accompagnare la routine fisica è Pumilene Vapo una linea di oli profumati che aiutano a purificare l’aria e favoriscono la respirazione, da aggiungere a un umidificatore o all’acqua dei caloriferi. I vapori sprigionati nell’ambiente purificano l’aria caratterizzandola con una fragranza balsamica inconfondibile.

Esercizi per migliorare la postura: 3 esercizi chiave

Ѐ ora di scendere nel dettaglio e capire cosa possiamo consigliare di semplice, rilassante e soprattutto appagante: se la soluzione a molti problemi posturali è legata alla prevenzione più che alla correzione di vizi, ora mostreremo tre semplici esercizi che, se praticati con Costanza, porteranno con loro benefici immediati.

Cobra

Dalla posizione prona, portare le mani all’altezza delle spalle e, ispirando, distendere le braccia mantenendo il pube, le gambe e il collo del piede in appoggio a terra. Tenere la posizione per circa 10-20 secondi ed, espirando, tornare alla posizione di partenza.  Ripetere per 4 volte

Torsioni da proni

Dalla posizione prona, portare la braccia in apertura sul pavimento con le mani all’altezza della spalle.Cercando di mantenere il più possibile le spalle a terra eseguire una torsione fino a portare il piede della gamba destra in appoggio dietro la gamba sinistra. Tenere per 10-20 secondi e tornare alla posizione di partenza. Ripetere 3 volte per lato.

Torsioni da supini

Dalla posizione supina, con le braccia in apertura sul pavimento, portare il ginocchio destro al petto e ruotare verso il lato sinistro, voltando il capo verso destra. Mantenere per 10-20 secondi e tornare alla posizione di partenza. Eseguire lo stesso movimento dall’altro lato e ripetere 3 volte per parte.

Fonti:

Scopri tutti i contenuti dedicati a

Dolore